Comune di Palermo - Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Amministrazione Trasparente - Organizzazione - Titolari di incarichi politici, di amministrazione, di direzione o di governo
AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
Organi di indirizzo politico-amministrativo

Organi di indirizzo politico-amministrativo

Riferimento normativo : Art. 14, c. 1, lett. f), d.lgs. n. 33/2013 - Art. 1, c. 1, n. 5, l. n. 441/1982

Aggiornamento : Annuale - Tempestivo (ex art. 8, d.lgs. n. 33/2013)

In questa sezione è possibile trovare i curricula, le competenze e le retribuzioni di coloro che rivestono incarichi di indirizzo politico-amministrativo:
Circoscrizioni
Funzioni delle Circoscrizioni - art. 64 dello Statuto
1. Il Consiglio comunale, a maggioranza assoluta, individua i servizi gestiti dalle Circoscrizioni in relazione alle esigenze della popolazione e alle strutture esistenti sul territorio.
2. Le Circoscrizioni esercitano, oltre alle funzioni proprie di cui al comma 1, funzioni delegate dal Consiglio comunale, secondo i principi stabiliti nell'atto di delega.
3. Il Consiglio comunale richiede alle Circoscrizioni pareri su materie di specifico interesse circoscrizionale.
4. Le Circoscrizioni, entro il 30 settembre di ciascun anno, presentano all'Amministrazione una relazione riguardante i programmi che si intendono realizzare e i relativi costi.
Presidente
Attribuzioni del Presidente - art. 70 dello Statuto
1. Il Presidente:
- rappresenta la Circoscrizione nei rapporti con gli organi del Comune e con i terzi;
- convoca il Consiglio, ne predispone l'ordine del giorno e lo presiede secondo le modalità previste dal regolamento;
- sottopone al Consiglio, per l'approvazione, le proposte di deliberazione;
- dà impulso all'azione del dirigente preposto agli uffici della Circoscrizione in ordine all'attuazione dei programmi adottati dal Consiglio di Circoscrizione e vigila sul concreto esercizio dell'attività amministrativa e di gestione;
- esercita le funzioni delegategli dal Sindaco nella sua qualità di ufficiale di stato civile;
- prende parte ai lavori delle Commissioni consiliari e del Consiglio comunale laddove siano in discussione questioni che riguardano la Circoscrizion di appartenenza;
- esercita ogni altra funzione attribuitagli dal regolamento.
Consiglio di Circoscrizione
Competenze del Consiglio - art. 67 dello Statuto
1. Il Consiglio di Circoscrizione è dotato di autonomia regolamentare nei limiti indicati dal regolamento sul decentramento.
Esso:
- delibera gli atti necessari alla gestione dei servizi attribuiti alla Circoscrizione;
- adotta gli atti deliberativi necessari allo svolgimento delle funzioni delegate;
- elabora proposte, redatte secondo le modalità stabilite dal regolamento sul decentramento, da sottoporre allā€™esame della Giunta o del Consiglio comunale;
- promuove consultazioni fra i cittadini della Circoscrizione secondo le modalità previste dal regolamento;
- esprime pareri sugli atti indicati dal regolamento sul decentramento;
- esprime, in particolare, parere obbligatorio, entro i termini e con le modalità stabiliti dai regolamenti comunali, sui piani urbanistici generali, su quelli attuativi e sui progetti di opere pubbliche che riguardino la Circoscrizione e sul bilancio preventivo del Comune.