Comune di Palermo - Tipologie di procedimento

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE
Tipologie di procedimento

Tipologie di procedimento

Riferimento normativo : Art. 35 comma 1 lett. c, d, f, m), d.lgs. n. 33/2013

Aggiornamento : Tempestivo (ex art. 8, d.lgs. n. 33/2013)

Procedimenti Amministrativi di competenza dell'Area dell'Educazione, Formazione e Politiche Giovanili
RIF
Denominazione del procedimento
Descrizione del procedimento
Educazione, formazione e politiche giovanili - Capo Area/Responsabile Sistema Integrato 0/6 - Contributi sistema integrato 0/6
1943

Ai fini dell’erogazione dei suddetti contributi vengono espletate le seguenti attività: Accertamento delle somme erogate dal MIUR sui pertinenti capitoli del bilancio comunale; pubblicazione di appositi avvisi rivolti ai beneficiari, contenenti le modalità di richiesta dei contributi; esame delle richieste pervenute e della relativa documentazione allegata; pubblicazione dell’elenco dei beneficiari del contributo; predisposizione dei provvedimenti di liquidazione dei contributi assegnati.


Educazione, formazione e politiche giovanili - Capo Area/Responsabile Sistema Integrato 0/6 - Controllo contabile ed economato
1927

Procedimenti finalizzati all'acquisizione di forniture e servizi necessari al funzionamento dell'Ufficio per il tramite dell'Ufficio Contratti ed approvvigionamenti o in house.


Educazione, formazione e politiche giovanili - Capo Area/Responsabile Sistema Integrato 0/6 - Sicurezza
1879

Procedimenti finalizzati all'acquisizione di forniture e servizi necessari alla sicurezza dei nidi e delle scuole materne comunali per il tramite dell'Ufficio Contratti ed Approvvigionamenti o in house.


Educazione, formazione e politiche giovanili - Servizio Attivita' Rivolte Alla Scuola Dell'Infanzia - Approvvigionamento
1779

Individuazione fabbisogno dei Nidi. Ordine alle ditte aggiudicatarie/affidatarie dei beni necessari ai Nidi . Consegna del materiale al personale addetto.


1913

Individuazione fabbisogno delle Unità Didattiche Educative e delle scuole dell'infanzia. Ordine alle ditte aggiudicatarie/affidatarie dei beni necessari. Consegna del materiale al personale addetto.


Educazione, formazione e politiche giovanili - Servizio Attivita' Rivolte Alla Scuola Dell'Infanzia - Segreteria e Gestione Amministrativa Servizi 0-6
1776

Procedura di ammissione alla frequenza negli asili nido comunali per i bambini da 0 a 3 anni: 1)Presentazione della domanda, dal 2 al 31 Gennaio di ogni anno, tramite la compilazione del modulo scaricabile dal sito e consegnata nell'asilo prescelto o tramite e-mail con posta certificata. Esame delle istanze e formazione della graduatoria provvisoria da parte dell'Ufficio competente entro il 30 Marzo. 2)Presentazione c/o il Settore Educazione, istruzione e Formazione - via Notarbartolo 21/a di eventuali ricorsi entro 10 giorni dalla pubblicazione e riscontro entro 20 giorni dalla ricezione dell'istanza. Pubblicazione graduatoria definitiva entro il 20 Maggio.


1778

Per il conferimento degli incarichi di supplenza nelle Scuole dell'Infanzia Comunali (annuali fino al 31 Agosto su sedi vacanti - temporanei fino al 30 Giugno per il sostegno ai bambini disabili o per il tempo pieno - temporanei per sostituzione del personale docente assente)si provvede a : 1) Formulare Avviso triennale per l'acquisizione delle istanze da parte delle insegnanti inserite nella graduatoria definitiva dell'Ufficio Scolastico Provinciale di Palermo; 2) Formulare la graduatoria generale provvisoria e pubblicare la stessa per 10 giorni;3)Riscontrare entro 30 giorni i ricorsi che l'istante può produrre entro 10 giorni dalla pubblicazione della graduatoria generale provvisoria; 4)Formulare e pubblicare la graduatoria generale definitiva degli aventi diritto; 5)Stipulare i contratti individuali di lavoro per il conferimento degli incarichi alle Insegnanti supplenti utilmente inserite nella graduatoria definitiva.


1777

PROCEDURA DI AMMISSIONE ALLA FREQUENZA SCUOLE DELL'INFANZIA COMUNALE BAMBINI 3-5 ANNI: 1)formulazione avviso iscrizioni/riconferme alle scuole dell'infanzia comunali - predisposizione modulistica ed elenco dei plessi funzionanti - presentazione istanza iscrizione on-line presso l'indirizzo di posta elettronica delle Ude o direttamente alla UDE cui afferisce la scuola prescelta. 2) formulazione da parte delle UDE delle graduatorie provvisorie, adozione - pubblicazione delle stesse entro 30 gg.dalla pubblicazione dal termine ultimo di presentazione delle istanze - presentazione dei ricorsi entro 10 gg. dalla pubblicazione delle graduatorie provvisorie - esame e riscontro ricorsi da parte delle UDE entro i successivi 10 gg. 3) pubblicazione graduatoria definitiva per l'accesso dei bambini nuovi iscritti entro 30 gg. dalla pubblicazione delle graduatorie provvisorie.


Educazione, formazione e politiche giovanili - Servizio attivita' rivolte alla scuola dell'obbligo - Alimentazione e Nutrizione
1908

Controlli sulla gestione del servizio di refezione scolastica: controllo qualitativo dei pasti.


Educazione, formazione e politiche giovanili - Servizio attivita' rivolte alla scuola dell'obbligo - Assistenza Specialistica
1758

Predisposizione Avviso pubblico per l'inserimento nella graduatoria di assistente specializzato.Formulazione graduatorie distinte nei profili di: - Operatore Specializzato; - Assistente alla comunicazione; - Tecnico qualificato per l'orientamento, l'educazione e l'assistenza ai minorati della vista.


1881

L'ufficio, a seguito della ricezione delle richieste del servizio di assistenza specialistica da parte delle Istituzioni scolastiche, effettua la verifica degli atti docomuntali relativi ai minori disabili per accertare il diritto all'assistenza; predispone un elenco distinto per scuola ove viene individuato il numero dei minori e la tipologia di disabilità, nonchè procede all'accreditamento del contributo a favore delle Istituzioni scolastiche in proporzione al numero di minori disabili aventi diritto.


Educazione, formazione e politiche giovanili - Servizio attivita' rivolte alla scuola dell'obbligo - Contributi per manutenzione e diritto allo studio
1768

Attivazione delle procedure necessarie per l'erogazione dei contributi obbligatori, ai sensi della normativa vigente, alle scuole dell'obbligo statali cittadine per: A) Il Funzionamento; B) La manutenzione ordinaria; C) Contributi agli istituti penali per l'acquisto di materiale didattico per i corsi di recupero.


1767

Erogazione contributi obbligatori, per le spese scolastiche, agli alunni, residenti nel Comune di Palermo, frequentanti le scuole primarie e secondarie di primo grado statali e paritarie con un redditto I.S.E.E. del nucleo familiare non superiore ad Euro 10.632,94.


1769

Erogazione contributi obbligatori, per l'acquisto dei libri di testo, agli alunni residenti nel Comune di Palermo, frequentanti le scuole secondarie di I° e II° grado statali e paritarie con reddito I.S.E.E. del nucleo familiare non superiore ad Euro 10.632,94. L'erogazione avviene per il tramite delle Istituzioni Scolastiche presso cui le famiglie presentano le istanze.


Educazione, formazione e politiche giovanili - Servizio attivita' rivolte alla scuola dell'obbligo - Dispersione Scolastica
1922

Divulgazione dell'iniziativa tramite comunicazioni digitali. Accertamento delle somme previa comunicazione dell'ammontare dell'introito da parte dell'Agenzia delle Entrate e destinazione ai Servizi Scolastici per la realizzazione di progetti contro la dispersione scolastica.


1926

Ricezione delle segnalazioni di dispersione scolastica trasmesse dalle istituzioni scolastiche primarie e secondarie di primo grado ed effettuazione di visite domiciliari finalizzate a verificare i motivi della mancata frequenza scolastica e, ove necessario, stesura di una relazione da trasmette al Servizio Sociale o alla Procura della Repubblica per i minori. Segnalazione al Corpo di Polizia Municipale in caso di irreperibilità.


1925

Individuazione bacini d'utenza delle istituzioni scolastiche attraverso la georeferenziazione e trasmissione alle scuole. Aggiornamento banca dati sulla base della ricezione dei flussi dati relativi agli alunni da parte delle istituzioni scolastiche primarie e secondarie di primo grado e degli elenchi alunni iscritti presso le scuole paritarie.


Educazione, formazione e politiche giovanili - Servizio attivita' rivolte alla scuola dell'obbligo - Forniture beni e servizi
1882

Attivazione tramite Provveditorato Comunale delle procedure di gara per l'acquisizione di materiale necessario quali arredi scolastici, segnaletica di sicurezza ed estintori, da fornire alle scuole per il funzionamento delle stesse.


1888

Assegnazione e/o trasferimento a titolo di comodato d'uso gratuito, di ausili specifici acquistati con fondi comunale, previa consultazione report dell'ausilioteca delle scuole, al fine di riscontrare le richieste delle istituzioni scolastiche.


1887

Acquisizione richiesta delle scuole dell'obbligo statali cittadine per servizio di scuola bus e predisposizione dell'eventuale autorizzazione del suddetto servizio all'AMAT. Procedura di impegno, liquidazione e pagamento previa acquisizione delle fatture per i servizi di trasporto autorizzati.


1885

Screening degli edifici scolastici di pertinenza comunale ricadentio nelle otto Circoscrizioni distinte per quartieri. Analisi studio assetto logistico degli istituti scolastici correlate al dimensionamento della rete scolastica cittadina disposto dagli uffici regionali del MIUR.


1884

Istruttoria per il rimborso spese di trasporto degli alunni residenti frequentanti scuole fuori comune non esistenti nell'ambito cittadino. Procedura di impegno, liquidazione e pagamento delle somme da rimborsare.


Educazione, formazione e politiche giovanili - Servizio attivita' rivolte alla scuola dell'obbligo - Refezione scolastica
1905

Predisposizione della Determinazione Dirigenziale di liquidazione delle somme erogate alle Istituzioni Scolastiche, per il pagamento delle spese di funzionamento dei centri di refezione, in un'unica soluzione, nel mese di dicembre, in base al numero di sezioni in cui viene attivato il servizio mensa.



Per le scuole che non hanno rendicontato, nei termini previsti, per il contributo percepito l'anno precedente, nel mese di dicembre si predisposne il provvedimento di impegno e la Determinazione di liquidazione viene effettuata solo successivamente alla rendicontazione da parte delle scuole inadempienti.


1771

Verifica contabile-amministrativa e successiva liquidazione, con Determinazione Dirigenziale, delle fatture emesse dalla ditta aggiudicataria del servizio di refezione scolastica per la fornitura dei pasti veicolati ai centri di refezione delle Istituzioni Scolastiche richiedenti il servizio.


1895

Erogazione del servizio di mensa scolastica agli alunni delle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado, munite di centri di refezione. Verifica e monitoraggio delle iscrizioni al servizio di refezione scolastica, effettuate mediante l'utilizzo del Portale della Scuola da parte delle Istituzioni Scolastiche. Verifiche prenotazioni giornaliere dei pasti, richieste pasti freddi, sospensione del servizio.


Educazione, formazione e politiche giovanili - Servizio politiche giovanili, del lavoro, di genere, salute e formazione professionale - Attivita' progettuale - PANORMUS LA SCUOLA ADOTTA LA CITTA'
1892

Acquisizione di beni e servizi finalizzati alla realizzazione della manifestazione "Palermo apre le porte. La scuola adotta."