Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su Google+ mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Da Pesaro Gaspare
(Pittore e miniaturista)

Risulta operante fin oltre la prima metà del XV secolo.

Per Genevieve Bresc Boutier il nome "da Pesaro", presente in altre zone della Sicilia, potrebbe essere riferito a un patronimico e non ad una provenienza geografica.

L'artista, che ebbe una florida attività e un ruolo di primo piano a Palermo, viene dalla stessa studiosa e da altri identificato con l'ignoto autore del Trionfo della morte oggi al Museo Abatellis.

In base a documenti risulta essere stato il pittore preferito dai Catalani presenti a Palermo.

Fu anche miniatore, nel 1438 venne chiamato a Gaeta da Alfonso il Magnanimo per miniare alcuni codici.

Nessuna delle opere indicate dai documenti è ancora esistente.

Gli sono, tuttavia, assegnati il Trittico del 1453 conservato al Museo Civico di Termini Imerese, il Trittico proveniente dalla chiesa di Gibilrossa conservato all'Abatellis, un Polittico nella raccolta Romano e alcuni affreschi staccati conservati sempre all'Abatellis.

Gaspare ebbe due figli pittori, Guglielmo e Benedetto.

Benedetto sembra si sia occupato più dell'amministrazione dei beni di famiglia che dell'arte pittorica.