Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Manno Vincenzo
(Pittore)

Vide la luce intorno al 1750.

Più degli altri fratelli s'interessò di "amministrazione degli interessi dell'arte".

Il suo nome compare per la prima volta negli affreschi della chiesa madre di S. Stefano di Quisquina.

Decorò parte della volta della chiesa di S. Giuseppe a Palermo su disegni di Antonio, che vi aveva realizzato i Quattro Dottori della Chiesa.

Vincenzo replicò i bozzetti a S. Lorenzo a Trapani, a S. Croce a Palermo (oggi distrutti) e nella Cattedrale di Mdina a Malta, dove rimase circa tre anni.

Tornato in Sicilia, lavorò a Ragusa Ibla.

Al volgere del secolo, con il fratello Salvatore, eremita, decorò con il Trionfo di S. Rosalia la volta dell'Eremo della Santa alla Quisquina.

Nel 1800 decorò la chiesa di S. Lorenzo a Trapani su modelli di Antonio per S. Ignazio all'Olivella a Palermo.

A Vincenzo, pur con interventi di Antonio, sono stati attribuiti i ritratti del Palazzo Reale di Palermo.

Nel 1812 divenne accademico di S. Luca.

Secondo alcune fonti Vincenzo è presente a Roma ancora nel 1827.