Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Romano Catania Giuseppe
(Medico, scrittore e critico letterario)

Nato a Palermo nel 1840 e morto il 5 dicembre 1911.

Da giovane seguì Garibaldi nell'impresa del 1862 e gli fu accanto dopo il ferimento sull'Aspromonte coadiuvando l'illustre medico Enrico Albanese.

Entrato nell'esercito italiano, vi raggiunse il grado di maggiore medico, ma si ritirò dalle armi dopo la prima fase della campagna d'Africa.

Si dedicò così alla sua più autentica passione: la scrittura e la critica letteraria. Iniziò con le raccolte di poesie: "Versi" del 1877, "Lungo il Canale di Suez" del 1886, "Nuovi canti" del 1887; per proseguire con ricerche storiche sul socialismo e il comunismo: "Sul comunismo. Notizie storiche" del 1892, "L'antichità della quistione morale e il socialismo" del 1895, "Filippo Buonarroti" del 1898.

Pubblicò gran parte delle sue memorie e saggi critici nella "Rivista di pedagogia e scienze affini", tra cui "Giosuè Carducci", "Mario Rapisardi" e "Le poesie filosofiche di Tommaso Campanella" nel 1894. Nella rivista "Il Lambruschini" pubblicò "Sulle poesie di Alberto Buscaino Campo 1895"; ne "Il Pensiero italiano" scrisse su Luigi Angeloni e Federico Gonfalonieri; nella "Rivista popolare di politica, lettere e scienze sociali" su "Giovanni Pascoli poeta" e "Delle qualità mentali di Gabriele D'Annunzio" nel 1900.

Lasciò anche memorie storiche pubblicate sulla rivista romana "Nuova Antologia" quali: "La Campagna di Aspromonte" nel 1907; "Un poeta della rivoluzione: Eliodoro Ignazio Lombardi" nel 1908, "L'entrata di Garibaldi in Palermo" nel 1910, "Rosalino Pilo. Aprile 1849 - maggio 1860" nel 1911.

Gran parte dei saggi storici furono raccolti nella "Biblioteca storica del Risorgimento italiano" diretta dai professori E. Casini e V. Fiorini, nel volume dal titolo "Del Risorgimento d'Italia. Studi e ricordi" nel 1913.