Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Giuffredi Argisto
Giuffredi Argisto
(Poeta e letterato)

Nato intorno al 1535 e morto il 19 agosto 1593.

Poco si conosce della sua vita, fu segretario del Senato palermitano e contemporaneamente al servizio del vescovo di Patti.

Fece parte dell'Accademia degli Accesi e degli Irresoluti. Ebbe molti nemici; nell'agosto del 1593 fu rinchiuso nel Forte di Castellammare, dove morì pochi giorni dopo insieme al poeta Antonio Veneziano, suo compagno di prigionia, per il fortuito scoppio di una polveriera.

Scrisse molte poesie in italiano, in dialetto siciliano, in spagnolo; molte di esse, in cui si risente l'influenza del Petrarca, furono pubblicate nelle Rime dell'Accademia degli Accesi.

Lasciò un "Trattato delle glorie umane" (1588) e alcuni scritti in cui propone l'abolizione della pena di morte, precedendo in quest'idea di duecento anni Cesare Beccaria.

Presso la Biblioteca comunale di Palermo si trova il manoscritto dei suoi "Avvertimenti cristiani", pubblicati nel 1896 nei "Documenti per servire alla storia di Sicilia", a cura di Luigi Natoli.