Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Aguglia Girolama (mimi')
(Attrice teatrale)

Nata il 21 dicembre 1884 e morta a Los Angeles nel 1970

Si contese con Marinella Bragaglia il titolo di "Duse siciliana".

Scoperta da Giovanni Grasso, debuttò a Catania 19 anni a fianco di Giacinta Pezzana, in un testo di Dumas figlio "Signor Alfonso".

Nella Compagnia che di lì a poco "Grasso Formò" ella prese il posto della prima attrice, Carmelina Tria, ed ebbe tanto successo da essere soprannominata la "Grasso in gonnella".

Nel 1904 Nino Martoglio le offrì la parte di prima attrice, in sostituzione di Marinella Bragaglia, nella Compagnia siciliana che era prossimo a costituire.

Debuttò al teatro Biondo di Palermo, la sera del 2 aprile 1904, con "Malia" di Capuana, accanto a Giovanni Grasso ed Angelo Musco.

Con la stessa Compagnia fu la prima interprete di Mila di Codro in "'A figghia di Joriu" nella versione in dialetto siciliano de "La figlia di Jorio" di D'Annunzio, rappresentata per la prima volta a Roma al Teatro Costanzi (oggi dell'Opera), il 17 settembre 1904.

La sua interpretazione venne molto apprezzata dal pubblico e dalla critica.

Nel 1908 lasciò la Compagnia di Giovanni Grasso e ne costituì una propria, che dopo alcune recite a Catania e a Roma, si esibì in Europa e in America.

Negli Stati Uniti tornò spesso e a Hollywood interpretò numerosi film, tra cui "L'urlo della città" del 1948, "Il bacio di mezzanotte" del 1949, "La mano nera" e "Il deportato" del 1950.