Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Beccadelli Francesco
(Pretore)

Nato a Palermo e morto nel 1555

Di antica e nobile famiglia bolognese, divenuto potente feudatario, il 29 luglio 1506 ottenne l'investitura del feudo di Falconeri per donazione fatta dalla madre, Virginia Omodei.

Il 9 gennaio 1517 ottenne per maritali nomine il feudo di Monterosso, in conseguenza del matrimonio con una Antonella, di cui si ignora il casato.

Il 18 marzo la corona accolse la richiesta di riunire in unica baronia i feudi di Falconeri, Capaci e Monterosso, le saline di Boranza e Cantarella e la tonnara di Trapani chiamata lu Palazzu. Cugino di Gianluca Squarcialupo, capo della sollevazione popolare contro gli spagnoli, iniziata il 23 luglio 1517, Beccatelli collabor˛ con la controrivoluzione dei nobili.

Tenta' personalmente di bloccarne l'azione del cugino, ma senza riuscirci. La situazione precipita' Squarcialupo e i rivoltosi furono assaliti e passati per le armi nella chiesa dell'Annunziata.

La parte avuta da Beccadelli fu apprezzata dal sovrano che gli concesse il privilegio di esportare zucchero dal regno.

Nel 1522 fu nominato pretore di Palermo e il 13 maggio 1523 tesoriere del Reale Patrimonio, lasciando la carica di pretore.

Lo fu una seconda volta nel 1540 e nel 1553 governatore della Compagnia dei Bianchi.

Nel 1540 fond?il Comune di Marineo.