Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su Google+ mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Guercio Gaspare
(Scultore e architetto)

Nato nel 1611 e morto nel 1679.

La sua opera ben rappresenta la sintesi esistente fra queste due arti nel Seicento.

Fu architetto del Senato palermitano. Il suo primo lavoro documentato, la Madonna di Libera Inferni per la Chiesa della Concezione risale nel 1635.

Gli vengono tra l'altro attribuite le statue di S. Ninfa e di S. Cristina a Porta Felice, realizzate su disegno di Pietro Novelli.

Fra il 1655 e il 1656 attese alla sistemazione del recinto della Cattedrale, eseguendo le statue di S. Ninfa, S. Rosalia e S. Oliva.

Collaborò con Carlo D'Aprile al Teatro marmoreo per la statua di Filippo IV nel piano del Palazzo Reale.

Uno degli impegni più significativi del Guercio riguarda la facciata della Chiesa di S. Matteo per la quale scolpì numerose statue.

Come architetto  progettò la ristrutturazione della Porta Nuova, seriamente compromessa dalla scoppio della polveriera che si trovava nelle stanze superiori, la Cappella di S. Gaetano di Thiene a S. Giuseppe e la grande salita votiva al Santuario di S. Rosalia.

Il padre Vincenzo fu considerato dal Mongitore ottimo scultore; scolpì una Madonna Libera Inferni per la Chiesa Madre di Ciminna ed eseguì gli scaloni per la Fontana Pretoria.