Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Scaglione Pietro
(Magistrato)

Nato nel 1906 e morto a Palermo il 5 maggio 1971.

Si laureò in giurisprudenza a Palermo nel 1927, con la tesi "Le leggi penali del 1819".

Entrato in Magistratura nel 1928, fu pretore a Collesano, poi a Palermo e dal 1947 alla Procura generale, di cui divenne capo nel 1962.

Nella sua lunga carriera si trovò ad indagare su tanti misteri e avvenimenti di cronaca: dal caso Giuliano alla strage di Portella delle Ginestre, dall'auto bomba di Ciaculli alla strage di viale Lazio.

Allora il contesto era di difficile lettura e l'impegno del procuratore e delle autorità giudiziarie trovava seri ostacoli nella raccolta d'indizi e di prove sufficienti per la ricerca delle responsabilità penali.

Il 5 maggio 1971 Pietro Scaglione, come ogni mattina, era andato a pregare sulla tomba della moglie al cimitero dei Cappuccini. Al ritorno, in via dei Cipressi subì l'agguato mortale, che costò la vita anche al fidato autista Antonino Lo Russo.

E' stato il primo magistrato ucciso dalla mafia.