Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Patern˛ Emanuele
Patern˛ Emanuele
(Chimico e politico)

Nato il 12 dicembre 1847 e morto il 17 gennaio 1935.

Apparteneva ad una famiglia aristocratica, era figlio di Giuseppe Paternò marchese di Sessa e di Caterina Kirchiner.

Allievo di Cannizzaro, legò il suo nome a numerose ricerche nel campo della chimica organica, al calcolo del peso molecolare delle sostanze in soluzione e, soprattutto, alle sintesi organiche per mezzo della luce.

Ottenne la cattedra universitaria a soli 22 anni e insegnò chimica generale nell'Ateneo palermitano dal 1871 al 1892, per poi passare in quello romano, dove rimase fino al 1922.

Negli anni della permanenza a Palermo ricoprì anche importanti cariche pubbliche: rettore magnifico dal 1885 al 1890, sindaco della Comune dal 7 maggio 1890 al 12 gennaio 1892, presidente del Consiglio provinciale, presidente del Consiglio superiore della sanità e della pubblica istruzione.

Eletto senatore del Regno, fu anche vice-presidente del Senato per circa vent'anni.

Nel 1871 fondò la "Gazzetta chimica italiana" e diresse anche gli "Annali di chimica applicata".