Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Albanese Giuseppe
(Pioniere dell'aviazione)

Nato a Palermo nel 1897 e morto nel 1989

Partecipò come volontario alla prima guerra mondiale, dapprima come avvistatore nei palloni frenati e, dopo la costituzione dell'Aeronautica Militare, nel ruolo naviganti dell'Arma.

A guerra finita, appassionato sportivo com'era, collaborò con Vincenzo Florio nella organizzazione della celebre gara automobilistica, la Targa che del fondatore prende il nome, e vi partecipò per alcune edizioni.

A questa attività si aggiungono quelle di: primo rappresentante in Italia della Casa automobilistica "Bugatti", fondatore del Circolo del tennis nel 1928, dell'Aeroclub nel 1932, del Circolo della vela nel 1933, del Motoclub nel 1935.

Dopo quella data ritorna sotto le armi, sempre come ufficiale di complemento, presso lo Stormo bombardieri di Ciampino e poi in Libia fra il 1937 ed il 39.

Durante la seconda guerra fu al comando di un Gruppo di trasporti aerei militari.

Nel 1949, prendendo spunto da una tappa del Giro aereo d'Italia che si era disputata in Sicilia, inventa il Giro aereo internazionale di Sicilia per aerei da turismo che, di edizione in edizione, divenne sempre meglio organizzato e di rilevanza mondiale.

Ai partecipanti pervenuti da ogni parte del mondo, per suo merito e per la collaborazione della moglie Giovanna Trigona, Palermo apparve degna dei suoi trascorsi d'oro della belle Epoque.

Dopo il grande successo del Giro fu eletto vice presidente dell'Aero Club d'Italia ed ottenne il diploma internazionale "Paul Tissandier" e la medaglia d'oro del CONI per l'insieme delle attività sportive da lui realizzate.

Fu vice presidente dell'Automobile Club di Palermo, presidente l'avvocato Nino Sansone, e del comitato organizzatore di diverse edizioni della Targa Florio che, anche per suo merito, riuscì a sopravvivere brillantemente dopo la scomparsa di Vincenzo Florio, avvenuta nel 1959.

Dopo il suo ritiro dalla organizzazione del Giro Aereo, venne istituito il Trofeo "Beppe Albanese", da attribuirsi al vincitore.

Il "comandante Albanese", come da tutti fu affettuosamente denominato, si spense a palazzo Trigona, in piazza Rivoluzione, che era appartenuto alla famiglia della moglie.