Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Caramella Onorio Domenico
(Letterato e poeta)

Nato il 15 febbraio 1623 e morto a Roma 10 febbraio 1661

Copiosa fu la produzione letteraria di questo scrittore, noto non solo in Sicilia ma anche a Venezia ed a Roma, dove visse a lungo e morì  I suoi componimenti si trovano nelle principali raccolte dell'epoca come "Le Muse siciliane" di Giuseppe Galeano, "I Poeti siciliani" del Ventimiglia ed fu citato nella "Bibliotheca sicula" del Mongitore.

Venne edita a Venezia nel 1651, ed ancora nel 1654, quella che viene considerata la sua principale opera "Museum illustrium poetarum qui ad haec usque tempora latina carmina scripserunta' " ; la stessa opera si custodisce manoscritta autografa nella Biblioteca comunale di Palermo.

Alla sua morte venne rinvenuto un altro suo manoscritto: "Ephemerides historiae universalis ab anno Christi 1623 usque ad annum 1652 inclusive". L'opera, che era stata programmata in dieci volumi, pota' essere appena abbozzata, al punto che il suo amico don Giuseppe Marascia, anch'egli palermitano, raccolse le carte scritte in un solo volume che si custodisce nella citata Biblioteca.

Pure inedito fu il manoscritto in miscellanea "Prose e versi italiani e latini" che contiene fra l'altro una originalissima operetta "Armonia pratica politica, nella quale s'insegna a' principi cristiani il modo di cantare in concerto, lezione accademica". Di ispirazione rabelesiana  la raccolta di "Rime italiane" che contiene brevi componimenti poetici come "Le lodi dei pidocchi", ?"Le esagerazioni iperboliche del Naso", "Le cacate amorose", "Il Democrito redivivo".