Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Emanuele e Gaetani Francesco Maria
(Erudito e letterato)

Nato il 12 marzo 1720 e morto il 16 febbraio 1802.

Marchese di Villabianca.

Appassionato studioso della storia e della cultura siciliana, infaticabile ricercatore di testi di storiografia siciliana illustratore di monumenti, di vicende, di tradizioni di Palermo e della Sicilia.

Lasciò un enorme numero di opere, alcune pubblicate, altre ancora manoscritte.

Partecipò alla vita politica della Comune fu senatore negli anni 1776 e 1777 e ricoprì importanti cariche pubbliche, tra le quali quella di governatore del Monte di Pietà dell'Albergo dei poveri e della Compagnia della Carità di rettore dell'Ospedale degli Incurabili e dell'Opera di Navarro.

Tra le sue opere più importanti si possono citare: 'Sicilia nobile' 1754-59, in 5 volumi;  'Notizie storiche intorno agli antichi Uffici del Regno di Sicilia' del 1780, in cui vengono esaminate le sette grandi magistrature introdotte dai Normanni (Gran Conestabile, Maestro Giustiziere, Gran Siniscalco, Gran Cancelliere, Grande Almirante, Gran Protonotaro e Gran Camerlengo); 'Il Palermo d'oggigiorno', pubblicato da Gioacchino Di Marzo nella monumentale Biblioteca storica e letteraria di Sicilia; 'I diari palermitani' che descrivono gli eventi cittadini dal 1743 al 1802 manoscritti in 25 volumi presso la Biblioteca comunale di Palermo (di essi, il periodo che va dal 1746 al 1784  è inserito nella già ricordata Biblioteca storica del Di Marzo).

Inoltre, gli 'Opuscoli palermitani' anch' essi manoscritti e custoditi presso la Biblioteca comunale, in 48 grossi volumi di circa 500 fogli ciascuno.

Molti di essi sono stati recentemente ristampati da Salvo Di Matteo, in una collana edita dalla casa editrice Giada di Palermo.

Vita e opere del marchese di Villabianca sono ricordate anche in una pubblicazione di Francesco Muscolino Emanuele di Belforte.