Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Eredia (o Heredia) Luigi
(Poeta, filosofo ed erudito)

Nacque nella seconda metà del secolo XVI e morì nel 1604.

Di nobile famiglia palermitana, conseguita la laurea in utroque (diritto civile e canonico), si dedicò con grande passione agli studi letterari e fu molto apprezzato dalla classe intellettuale del tempo che includeva i nomi prestigiosi del Paruta, del Mongitore, del Di Giovanni, del Crescimbeni. 

Fece anche parte dell'Accademia degli Accesi.

Tra le sue opere si ricordano 'Apologia di Teocrito e dei poeti bucolici' (1603); 'La surci giurania' (cioè la battaglia tra topi e rane, poema eroicomico in dialetto siciliano), in cui egli lascia intuire una polemica sorta tra Bartolo Sirillo e Filippo Paruta per motivi di carattere letterario; 'Trappoleria' una commedia pubblicata e rappresentata nel 1603.

Nello stesso anno, una sua raccolta di 25 piccoli madrigali venne posta in musica dai più noti musicisti siciliani del tempo e stampata a Palermo dal tipografo G.B.Maringo. 

Un'altra raccolta di rime inedite è stata pubblicata da Salomone Marino nel 1875, con il titolo 'Le rime di Luigi D'Eredia, palermitano'.