Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Del P˛ Pietro
(Pittore)

Nato a Palermo nel 1610 e morto a Napoli nel 1692.

Si pensa che la sua prima formazione sia avvenuta con l'artista trapanese Vito Carrera.

Successivamente fu a Napoli, dove divenne aiuto del Lanfranco.

Qui eseguì dodici tele con scene della vita di Gesù per la chiesa di S. Barbara.

Nel 1647 si trasferì a Roma, entrando in contatto con Poussin.

Fece parte dell'Accademia di S. Luca e della Congregazione dei Virtuosi.

Fu più famoso come incisore che come pittore.

Tradusse in stampe opere di celebri artisti come Annibale Carracci o il Domenichino. Secondo il Mongitore anche il figlio Giacomo vide la luce a Palermo nel 1654; pittore, incisore ed architetto, questi si trasferì a Napoli dove morì nel 1726.

Nella Comune partenopea ebbe modo di elaborare un suo stile personale, avvicinandosi ai modi del Solimena e di Luca Giordano.

Fu artista fecondo e di lui restano numerose opere soprattutto nel napoletano decorando pure molti palazzi di famiglie aristocratiche.

Anche la figlia di Pietro, Teresa, secondo il Mongitore, nacque a Palermo.

Iniziò sotto la guida del padre e ben presto divenne acquerellista, miniaturista e incisore.

Fu accademica di S. Luca e di lei resta un gran numero di incisioni.