Comune di Palermo - Consulta l'Archivio

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Archivio Biografico Comunale - Consulta l'Archivio
Consulta l'Archivio
Archivio Biografico Comunale
La consultazione dell'archivio biografico, alfabetica o ad nomen, consente di accedere alla biografia del soggetto interessato, completa delle sue fonti.
Tutte le biografie e il materiale a disposizione sono in lingua italiana.
INDICE ANALITICO
RICERCA LIBERA
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Cuccia Simone
(Giurista e politico)

Nato ad Augusta nel 1841 e morto a Palermo il 23 febbraio 1894.

Il padre, ufficiale dell'esercito borbonico, era di Mezzojuso, ma era stato destinato a comandare la piazzaforte di Augusta. Il legame con il paese di origine fu sempre molto forte. 

Cuccia ebbe una vasta dottrina giuridica e una cultura letteraria e filosofica non comune.

E' considerato uno dei creatori della sociologia criminale, è sua la catalogazione delle varie forme di delinquenza e si occupò anche dei vari tipi di malattie mentali dei soggetti coinvolti.

Si interessò altresì della delinquenza femminile.

Nel 1862 si laureò in giurisprudenza col massimo dei voti e, subito dopo, ottenne la cattedra di Scienze giuridiche e di Storia del diritto all'Università di Palermo.

Nel 1867 fu consigliere provinciale e nel 1868 consigliere comunale di Palermo.

Fu anche membro del Consiglio del Banco di Sicilia e presidente della Scuola superiore "Turrisi Colonna" sempre a Palermo.

Nel 1882 fu eletto deputato  nel primo collegio di Palermo e fu confermato ininterrottamente sino alla morte. Nel 1888 fu relatore del bilancio del Ministero di Grazia e Giustizia.

Il suo nome è legato al progetto per la stesura del nuovo Codice penale italiano, di cui fu relatore assieme a Villa, Marcara e Nocito.