Comune di Palermo -

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

COSA FARE PER ...
(Rif. 1096) - CERTIFICAZIONE ANAGRAFICA E DI STATO CIVILE
Descrizione della procedura
Per richiedere i certificati presentarsi all'Anagrafe muniti di Documento d'Identità valido
I certificati hanno validità di 6 mesi dalla data di rilascio
I certificati sono rilasciabili unicamente se richiesti da soggetti diversi da: Pubblica Amministrazione, Gestori di Pubblici Servizi o se richiesti per documenti da presentare all'estero. Infatti con l'entrata in vigore della legge 183/2011, nei rapporti con gli organi della P.A. e con i G.P.S., i certificati sono sempre sostituiti dalla dichiarazione sostitutiva.. Il certificato di morte è sostituito con un`autocertificazione resa dal coniuge, dal genitore, dal figlio, ecc..
Le tipologie dei certificati attestano:
RESIDENZA: l'iscrizione nel registro della popolazione residente e il requisito della dimora abituale.
RESIDENZA STORICO: le variazioni di abitazione, iscrizioni e cancellazioni a decorre dal 01.06.1993.
RESIDENZA AIRE: l'iscrizione presso lo schedario AIRE (Anagrafe Italiani Residenti Estero)
STATO di FAMIGLIA: la composizione della famiglia anagrafica: "un insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, abitualmente coabitanti, anche se nel certificato non vengono indicati i vincoli di parentela. Compariranno pertanto in un unico stato di famiglia tutte le persone risultanti a uno stesso indirizzo e unità immobiliare.
STATO di FAMIGLIA AIRE: la composizione della famiglia anagrafica AIRE
CITTADINANZA: il possesso della cittadinanza italiana. e viene pertanto rilasciato soltanto ai cittadini italiani.
STATO LIBERO: la libertà di stato di una persona (cel./nub., vedovo/a, già coniugato/a).
ESISTENZA IN VITA: che il Comune non ha ricevuto, alla data del rilascio, notizia del decesso.
CONVIVENZA: l'iscrizione presso una comunità civile, religiosa o militare
CERTIFICATO ed ESTRATTO di NASCITA: riportano le notizie ricavate dall'atto di nascita del registro di stato civile. L`estratto è completo perché comprende le annotazioni marginali (per esempio matrimonio, decesso).
CERTIFICATO ed ESTRATTO di MATRIMONIO: riportano le notizie ricavate dall`atto di matrimonio. L'estratto è più completo perché riporta anche le annotazioni marginali (per esempio separazione patrimoniale fra i coniugi, sentenza di cessazione degli effetti civili, ecc.).
CERTIFICATO ed ESTRATTO di MORTE: Riportano le notizie ricavate dall'atto di morte. L'estratto è più completo del certificato perché è indicata l'ora del decesso.
CERTIFICATI CONTESTUALI: In un unico atto sono raggruppati diversi certificati.
Le certificazioni anagrafiche di Residenza e Stato di Famiglia vengono rilasciate al diretto interessato o ad altra persona previa compilazione di un apposito modulo. Tutti gli altri certificati anagrafici si possono rilasciare solo al diretto interessato o tramite terze persone in possesso di delega in carta semplice sottoscritta dall'interessato con allegata fotocopia del documento d'identità. I certificati di Stato Civile semplici compreso l'estratto di matrimonio e l'estratto di morte senza paternità e maternità, sono rilasciabili ai diretti interessati, mentre la richiesta fatta da terzi dovrà essere scritta e motivata. Per quanto concerne il rilascio degli estratti per riassunto degli atti di stato civile contenenti le generalità dei genitori è consentito esclusivamente su istanza dell'interessato o, nel caso di minore,su istanza dei genitori (art.3 DPR 2 maggio1957 n.432) I certificati anagrafici sono rilasciati in bollo (D.P.R. 642/72) fatta eccezione per i casi in cui la normativa prevede espressamente l'esenzione dal bollo.
Pagamento diretto allo sportello -
-Costo dei certificati soggetti ad imposta di bollo è pari a euro 16,70 (non occorre portare la marca da bollo)
-Costo dei certificati NON soggetti ad imposta di bollo è pari a euro 0,30
-Costo dei certificati di Stato Civile: nessun costo
Ufficio competente :
Settore/Ufficio :
Dirigente Responsabile :
.telefono fax
mail
Servizio :
Dirigente Responsabile :
fax fax
mail
mail
Normativa di riferimento :
Unità Organizzativa responsabile dell'istruttoria :
Area :
Settore/Ufficio :
Servizio :
Unità Organizzativa :
Responsabile del procedimento :
Sig. Caruso Calogero
faxno tel
mailc.caruso@comune.palermo.it
Modalità di accesso al procedimento :
Su istanza di parte al Responsabile dell'U.O. di riferimento, come previsto dalla legge su procedimento amministrativo:
L. n. 241/ 07.08.1990 ("Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi") aggiornato con le modifiche introdotte dal:
D.L. 21 giugno 2013, n. 69, convertito, con modificazioni dalla L. 9 agosto 2013, n. 98
D.L. 23 dicembre 2013, n. 145, convertito, con modificazioni, dalla L. 21 febbraio 2014, n. 9.
Termine di conclusione del procedimento :
Immediato
Il provvedimento può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio assenso dell'amministrazione :
Non previsto
Tutela Amministrativa :
Link di accesso al servizio on line :
Attualmente non è attivo il servizio online
Modalità per l'effettuzione dei pagamenti :
Pagamento diretto allo sportello -
Causale :
Potere sostitutivo da attivare in caso di inerzia :
Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia è:
telefono
mail
Per l'attivazione di tale potere può essere inviata apposita istanza alla casella di posta elettronica certificata del Settore/Ufficio comptetente all'adozione del procedimento finale
PEC
o con scritto indirizzata allo stesso al seguente indirizzo :
sede - PALERMO (PA)
Risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, con il relativo andamento :
Non risultano eseguite indagini
Modulistica :
Non è prevista modulistica
Uffici ai quali rivolgersi per informazioni, orari e modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta elettronica istituzionale a cui presentare le istanze :