Comune di Palermo -

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

COSA FARE PER ...
(Rif. 1379) - DISPENSA DAL SERV. AL SEGUITO DI INABILITĄ ASSOLUTA E PERMANENTE ALLO SVOLGIMENTO DI QUALSIASI ATTIVITĄ LAVORAT. EX ART. 2 LEGGE 335/1995 O PER INABILITĄ ASSOLUTA E PERMANENTE AD OGNI PROFICUO LAVORO, (EX DL 24/86)
Descrizione della procedura
acquisizione del verbale dalla C.M.V. e predisposizione provvedimenti di dispensa. (personale ex dl 24/86).
Il procedimento prende avvio con l'istanza del dipendente corredata da certificazione medica. Si procede alla richiesta di sottoposizione a visita da parte della Commissione Medica di verifica presso il Ministero del Tesoro per accertamenti sanitari per il riconoscimento della pensione di inabilita'.
Pervenuto il verbale della Commissione Medica lo stesso viene trasmesso al dipendente per notifica, all'ufficio presso il quale il dipendente presta servizio, all'INPDAP e, nel caso di inabilita' permanente e assoluta a qualsiasi attivita', anche alla Ragioneria Generale.
In caso di inabilita' permanente e assoluta a qualsiasi attivita' lavorativa di redige la Determinazione Dirigenziale di dispensa dal servizio del dipendente che viene trasmessa al Servizio Gestione R.U. per gli adempimenti di competenza, alla Ragioneria generale, al dipendente, all'Ufficio di appartenenza dello stesso e all'INPDAP, comunicando altresi' al Ministero del lavoro l'avvenuta cessazione del rapporto di lavoro.
Nel caso in cui il verbale di visita medica si rilevi la temporanea inabilita' al lavoro del dipendente si procede alla comunicazione dell'esito al servizio di appartenenza ed al dipendente stesso, che viene posto in malattia per il periodo previsto dalla Commissione Medica di verifica.
Nel caso in cui dal verbale di visita medica di rilevi l'idoneita' ala lavoro del dipendente si procede alla comunicazione al dipendente e all'INPPDAP e alla fine del periodo di malattia si procede d'ufficio a chiedere la risottoposizione del dipendente a visita medica presso la predetta Commissione.
(Art. 2 comma 12 della Legge 335/1955).
Ufficio competente :
Settore/Ufficio :
Dirigente Responsabile :
.telefono fax
mail
Servizio :
Dirigente Responsabile :
fax fax
mail
mail
Normativa di riferimento :
Unità Organizzativa responsabile dell'istruttoria :
Area :
Settore/Ufficio :
Servizio :
Unità Organizzativa :
Responsabile del procedimento :
Sig. Muliedda Giuseppe
fax091 7402845
mailg.muliedda@comune.palermo.it
Modalità di accesso al procedimento :
Richiesta di presentazione dell'istanza da parte del dipendente.
Termine di conclusione del procedimento :
10 giorni dal ricevimento del verbale della Commissione medica.
Il provvedimento può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio assenso dell'amministrazione :
Non previsto
Tutela Amministrativa :
Link di accesso al servizio on line :
Attualmente non è attivo il servizio online
Modalità per l'effettuzione dei pagamenti :
Non sono previsti pagamenti
Potere sostitutivo da attivare in caso di inerzia :
Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia è:
telefono
mail
Per l'attivazione di tale potere può essere inviata apposita istanza alla casella di posta elettronica certificata del Settore/Ufficio comptetente all'adozione del procedimento finale
PEC
o con scritto indirizzata allo stesso al seguente indirizzo :
sede - PALERMO (PA)
Risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, con il relativo andamento :
Non risultano eseguite indagini
Modulistica :
PDFRTF
CERTIFICATO MEDICO PER LA CONCESSIONE DELLA PENSIONE DI INABILITA'
Uffici ai quali rivolgersi per informazioni, orari e modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta elettronica istituzionale a cui presentare le istanze :
Torna all'elenco dei procedimenti