Comune di Palermo -

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

COSA FARE PER ...
(Rif. 560) - ATTO DI MORTE: FORMAZIONE
Descrizione della procedura
Riguardo alla formazione e stesura dell'atto di morte, la denuncia deve essere fatta all'ufficiale dello stato civile del luogo dove questa è avvenuta o, nel caso in cui tale luogo si ignori, del luogo dove il cadavere è stato deposto, e comunque non oltre le 24 ore dal decesso.
Ufficio competente :
Settore/Ufficio :
Dirigente Responsabile :
.telefono fax
mail
Servizio :
Dirigente Responsabile :
fax fax
mail
mail
Normativa di riferimento :
Unità Organizzativa responsabile dell'istruttoria :
Area :
Settore/Ufficio :
Servizio :
Unità Organizzativa :
Responsabile del procedimento :
Dott. Incardona Giulio
fax091 7403754
mailg.incardona@stc.comune.palermo.it
Modalità di accesso al procedimento :
La dichiarazione di morte è fatta da uno dei congiunti o da una persona convivente con il defunto o da un loro delegato o, in mancanza, da persona informata del decesso. Presentazione diretta del certificato medico, certificato necroscopico e scheda istat da parte degli interessati o da parte della direzione sanitaria dove è avvenuto il decesso.
Termine di conclusione del procedimento :
Verifica della documentazione ed eventuale integrazione di atti. Rilascio dopo le 24 ore della licenza di sepoltura. Tale termine non può essere derogato se non nel caso in cui il periodo di osservazione sia stato disposto dall'autorità sanitaria per una durata inferiore alle 24 ore.
Il provvedimento può essere sostituito da una dichiarazione dell'interessato ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio assenso dell'amministrazione :
no
Tutela Amministrativa :
Ricorso al Tribunale Ordinario (art. 95 del DPR 396/2000)
Link di accesso al servizio on line :
Attualmente non è attivo il servizio online
Modalità per l'effettuzione dei pagamenti :
Non sono previsti pagamenti
Potere sostitutivo da attivare in caso di inerzia :
Titolare del potere sostitutivo in caso di inerzia è:
telefono
mail
Per l'attivazione di tale potere può essere inviata apposita istanza alla casella di posta elettronica certificata del Settore/Ufficio comptetente all'adozione del procedimento finale
PEC
o con scritto indirizzata allo stesso al seguente indirizzo :
sede - PALERMO (PA)
Risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, con il relativo andamento :
Non risultano eseguite indagini
Modulistica :
Non è prevista modulistica
Uffici ai quali rivolgersi per informazioni, orari e modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, recapiti telefonici e caselle di posta elettronica istituzionale a cui presentare le istanze :
Torna all'elenco dei procedimenti