Comune di Palermo - Le Vie della Memoria

piazza Castelnuovo

Castelnuovo

Viva Menilicchi !                                               Manifesta 12 Palermo

Su questo angolo di Piazza Castelnuovo si apriva l’ingresso monumentale all’Esposizione Nazionale del 1891, progettato dall’architetto palermitano Ernesto Basile. I padiglioni si estendevano per circa 12 ettari, fino a via La Farina, e tra via Principe di Villafranca e via Libertà. La fiera venne inaugurata il 15 novembre 1891, nel salone delle feste del padiglione d’ingresso, che ospitava anche un belvedere alto 55 metri.

All’interno, si susseguivano in mostra i prodotti dell’industria chimica, meccanica, tessile, alimentare. Mobili, vetrerie e una collezione di 720 dipinti e 301 sculture.

Nell’ultima sezione una “mostra Eritrea”, con tanto di “caffè arabo”, presentava ai visitatori la nuova colonia italiana, mentre in un “villaggio abissino”, con tanto di capanne, si potevano osservare i suoi abitanti, trasportati apposta perché si dedicassero alle loro attività tradizionali sotto gli occhi curiosi degli italiani. Molti di loro si ammalarono, per via del freddo, dato che la mostra si svolse per lo più nei mesi invernali.

In seguito, tutte le strutture vennero smontate e il rione messo a disposizione di imprenditori edili perché edificassero un nuovo quartiere.

CENNI STORICI

   

Redazione
Wu Ming 2
Approfondimentitreccani