Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

Rapporti internazionali - A Palermo si farà business forum con Oman

(data pubblicazione 12 Maggio 2016)

Questa mattina il sindaco Leoluca Orlando, insieme al Sovrintendente del Teatro Massimo, Francesco Giambrone e al Consigliere vice Ambasciatore di Italia in Oman, Luca Carpintieri si è recato per una visita guidata alla Grande Moschea di Muscat, dove ha espresso 'apprezzamento per la bellezza e armonica maestosità di una delle più grandi moschee del mondo' Successivamente il sindaco è stato ricevuto dai vertici della Ithraa, l'Autorità nazionale per investimenti, promozione e sviluppo di scambi internazionali, insieme al Direttore Generale Sua Altezza Faisal Turki Al Said. L'incontro, nel corso del quale si è discusso della realtà economica pubblica e privata di Muscat e di Oman nonché di Palermo e dei Comuni siciliani, è servito anche per individuare percorsi di collaborazione nei settori turistico, agroalimentare, dell'innovazione, della pesca , delle infrastrutture oltre che nel settore artistico/culturale. È stato deciso che, con il contributo e la collaborazione della Ambasciata italiana e le Autorità dell'Oman, sarà organizzato a Palermo uno specifico Economic Forum coinvolgendo operatori e imprenditori omaniti e siciliani. Nell'ultimo giorno della visita in Oman del Teatro Massimo, il Sindaco Orlando ha anche avuto un interessante confronto con S.E. Habib Al-Riyami, Segretario Generale della massima istituzione Culturale e Scientifica presso la Corte Reale di Oman, dove sono stati affrontati i temi del dialogo interreligioso con apprezzamento per la esperienza palermitana e siciliana, prevedendo, tra l'altro, la possibilità di includere nel programma di Manifesta, la biennale prevista a Palermo nel 2018, anche una mostra di prestigiosi fotografi omaniti coinvolgendo l'Accademia di Belle Arti omanita e altri importanti istituzioni e artisti arabi.