Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

Pac Anziani Sad e Adi - Pubblicati sul sito del Comune l'elenco degli enti gią accreditati

(data pubblicazione 18 Novembre 2016)

Pubblicati sul sito del Comune l'elenco degli Enti ad oggi accreditati SAD e ADI per il II Riparto del PAC (Piano di Azione e Coesione) Anziani e le proposte di riparto degli utenti ADI e SAD. L'elenco sarą soggetto a periodici aggiornamenti, considerato che il termine ultimo per la presentazione delle istanze č fissato per il 12 dicembre 2016. L'accreditamento degli Enti facenti parte del Distretto Sanitario 42 della Regione Siciliana, avviene secondo quanto previsto dall'Avviso, unitamente agli Avvisi per Utenti ADI e SAD. I fondi previsti per l'intero Distretto Socio Sanitario di Palermo ammontano ad oltre 6 milioni di euro. I fondi ADI-PAC sono riservati a cittadine e cittadini anziani non autosufficienti con necessitą di Assistenza Domiciliare Integrata con l'Assistenza Sanitaria (ADI integrata PAC), per la quale č necessario un raccordo tra i servizi ASP ed il Servizio Sociale del Comune. Tali fondi sono, inoltre, destinati ad anziani ultrasessantacinquenni, parzialmente autosufficienti, o a rischio di perdita dell'autosufficienza, privi di adeguato supporto familiare, che non necessitano di prestazioni sanitarie domiciliari, ma che richiedono un sopporto di natura squisitamente socio-assistenziale, di esclusiva pertinenza dei servizi socio-assistenziali del Comune di Palermo. Tale servizio č denominato Assistenza Domiciliare non Integrata (SAD) L'ADI č un servizio di assistenza continuativa,caratterizzato dalla presa in carico globale del soggetto, attraverso un complesso di prestazioni socio-assistenziali e sanitarie secondo Piani Assistenziali Individuali (PAI), rese in forma integrata al domicilio dell'utente, č rivolto agli anziani non autosufficienti , invalidi al 100% , in possesso della Legge 104, in Assistenza Domiciliare Programmata (ADP) e/o in riabilitazione domiciliare. Lo scopo del servizio č potenziare e formalizzare la rete dei servizi volti a sostenere l'anziano all'interno del proprio domicilio mediante interventi personalizzati e flessibili. Ai servizi di Assistenza Domiciliare integrata (ADI) si accede a seguito di istanza presentata al Servizio Dipartimento per l' Integrazione socio-sanitaria Anziani e ADI, tramite i Presidi Territoriali di Assistenza( P.T.A. ) o i Punti Unici di Accesso (PUA) dell'Azienda Sanitaria Provinciale 6 , che per il territorio cittadino sono 5 e precisamente PTA Guadagna, E.Albanese, Casa del Sole (con un distaccamento presso l'Aiuto Materno) PTA Biondo e PTA Palermo Centro. Dopo l'esame dell'istanza ed attenta valutazione, le Unitą Operative dell'ASP e i servizi Sociali del Comune concorderanno un Piano Assistenziale Personalizzato comprensivo di prestazioni socio assistenziali e sanitarie. Una volta inseriti nell'elenco degli aventi diritto i cittadini/e (o loro delegati) saranno invitati presso la sede dell'Area delle Attivitą Sociali per la scelta dell'ente che erogherą il servizio , previa visione della carta dei servizi, che gli Enti allegano alla documentazione richiesta al momento dell'accredito. Il Servizio Assistenza Domiciliare (SAD) ha lo scopo fondamentale di potenziare e formalizzare la rete dei servizi volti a sostenere l'anziano all'interno del proprio domicilio offrendogli prestazioni esclusivamente di tipo socio assistenziale quali: - igiene personale - governo ed igiene dell'alloggio - aiuto nella preparazione ed assunzione dei pasti e nella gestione delle attivitą quotidiane all'interno ed all'esterno dell'abitazione - aiuto nella mobilitą, nella deambulazione - aiuto per la corretta assunzione di farmaci prescritti e controllo nella somministrazione delle diete - collaborazione alla rilevazione dei bisogni e delle condizioni di rischio-danno dell'utente - disbrigo pratiche, commissioni ed accompagnamento, con il mezzo di trasporto dell' Ente - piccoli lavori di manutenzione dell'alloggio, per garantire la sicurezza dell'utente e migliorare la sua autonomia nell'ambiente di vita. Al servizio si accede a seguito di istanza dell'interessato presentata presso i Servizi Territoriali di Circoscrizione, e le procedure per la scelta dell'Ente sono identiche a quelle adottate per il Servizio ADI.