Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

POLITICHE ABITATIVE. ASSESSORE INCONTRA FAMIGLIE

(data pubblicazione 08 Febbraio 2013)

Si è svolto stamattina un incontro fra l'Assessore alla cittadinanza sociale Agnese Ciulla, i dirigenti e funzionari del Servizio Interventi Abitativi, gli Assistenti sociali del Comune con un gruppo di cittadini e famiglie che negli ultimi anni hanno vissuto situazioni di disagio abitativo. Questo incontro si è inserito nel quadro di una serie di riunioni che l'Assessore ha già avuto nei mesi scorsi nell'ambito della programmazione degli interventi in questo settore. In particolare hanno partecipato, in diversi momenti, le famiglie prima occupanti il campo container di via Messina Montagne ed oggi alloggiate in immobili comunali confiscati alla mafia, alcune famiglie dell'immobile di via Brigata Aosta e alcune famiglie dell'ex Casa Guzzetta. Era inoltre presente un rappresentante del Comitato per i senza casa '12 luglio'. Con tutte le famiglie interessate, circa 50, è stato fatto il punto della situazione specifica di ognuno, ed è stato illustrato il quadro complessivo della situazione e degli interventi su scala cittadina. Innanzitutto l'Assessore ha confermato l'indirizzo politico espresso dal Sindaco e da tutta la Giunta con la delibera adottata a luglio, di sospensione delle procedure di sgombero dagli immobili comunali, 'perché è evidente che l'Amministrazione ha interesse a garantire il diritto alla casa e che non saranno adottati provvedimenti fin quando non sarà individuata una valida alternativa.' L'Assessore ha anche reso noto che il prossimo 14 febbraio si svolgerà un incontro dell'Osservatorio sull'emergenza abitativa, di cui fanno parte, oltre al Comune, le associazioni e i sindacati. All'incontro è stata anche invitata la IV Commissione del Consiglio Comunale. All'Ordine del Giorno è previsto, tra l'altro, l'avvio della revisione del Regolamento comunale sugli interventi abitativi 'che è uno strumento importante per garantire i diritti e l'equità di trattamento fra tutti i cittadini, ma che ha bisogno di integrazioni legate agli strumenti per affrontare in modo efficace le situazioni di emergenza.' L'incontro di oggi è servito anche per avviare un confronto fra l'Amministrazione e le famiglie, oltre il tema dell'emergenza abitativa, individuando, caso per caso in modo specifico, quali interventi sono necessari per migliorare le condizioni di vita, con un raccordo anche con altri Uffici dell'Amministrazione. 'E' necessaria la consapevolezza della complessità dei problemi e del fatto che certe situazioni hanno radici lontane nel tempo legate ad un complessivo disagio socio-economico. Lo sforzo dell'Amministrazione è quindi quello di procedere, in modo condiviso, per individuare soluzioni che vadano oltre la mera necessità abitativa.' L'Assessore, insieme ai funzionari e dirigenti che a vario titolo sono coinvolti nella gestione degli interventi abitativi, ha proposto che nelle prossime settimane si svolga un incontro pubblico aperto alla cittadinanza, alle organizzazioni e ai comitati impegnati per il diritto alla casa 'perché vogliamo su questo delicato tema raccogliere le proposte che possono emergere e condividere un programma di interventi sul lungo periodo.'