Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

Al via la raccolta differenziata di prossimità nel quartiere di San Giovanni Apostolo

(data pubblicazione 14 Febbraio 2017)

E’ in atto il potenziamento della raccolta differenziata di “prossimità” in una altra porzione della città. Da stamattina nel quartiere San Giovanni Apostolo gli operai della Rap hanno infatti iniziato a collocare dei nuovi contenitori per estendere il sistema di Raccolta differenziata presente già a Borgonuovo ad altre 2.520 famiglie, 180 utenze commerciali, 7.242 residenti.

Il Sistema di conferimento e di raccolta verrà effettuato mediante contenitori stradali dislocati in maniera da costituire una maglia di postazioni più fitta rispetto al sistema tradizionale (cassonetto e campane); un sistema intermedio tra quello stradale tradizionale e quello “porta a porta”.

La prossimità prevede 23 ecopunti composti da contenitori modulari che a seconda della densità abitativa raggrupperà 5 o 6 frazioni( carta/cartone, vetro, plastica e metalli, organico, materiale residuo o indifferenziato).

Il quadrilatero coinvolto è delimitata a sud da viale Michelangelo e dalla Via Centorbe, ad ovest dalla Via Carreca e Via Zumbo, a Nord dalla Via Berrettaro e dalla Via Besio e a Est dalla Via Brunelleschi.

Nelle more del materiale avvio del servizio che avverrà nelle prossime settimane, le postazioni installate saranno sigillate, nel contempo saranno avviate, da lunedì prossimo, le attività di comunicazione e di informazione sul territorio distribuendo materiale informativo e coinvolgendo le scuole, le associazioni e le parrocchie del quartiere.

Sarà inoltre recapitata a tutte le famiglie una lettera con un vademecum sul funzionamento del servizio.

"L’idea di utilizzare la prossimità è maturata – spiega il presidente della Rap Roberto Dolce – per dare un ulteriore impulso alla differenziata e anche avuto riguardo al contenimento dei costi”.

"Il mio plauso va a Rap - ha dichiarato il sindaco Leoluca Orlando - sempre più impegnata in questo percorso a tappe che servirà a rendere Palermo più pulita, sostenibile e accogliente. Una vera e propria rivoluzione in termini di abitudini e impegno per i cittadini delle zone interessate, cui rivolgo l'invito ad essere parte attiva in questo importante momento per contribuire a rendere più vivibile il quartiere".

Al fine di un efficientamento del servizio a Borgo Nuovo (dove la percentuale media annua di raccolta differenziata da Gennaio a Dicembre 2016 si è attestata al 12.16%) si provvederà a coinvolgere e sensibilizzare nuovamente la cittadinanza del quartiere e stimolare una maggiore attenzione sulle corrette modalità di separazione e conferimento dei rifiuti.

Anche questo è uno dei motivi che ha spinto l’azienda a reiterare la campagna di comunicazione ed intensificare i controlli. A partire da Mercoledì 22 febbraio, per rilanciare la RD a Borgo Nuovo, si prevede assieme all’amministrazione interventi di riqualificazione, bonifica e controllo del territorio.

A Borgo Nuovo gli eco punti in atto sono 58 e il servizio di raccolta differenziata stradale di prossimità sta interessando 13.375 abitanti, 472 utenze commerciali e 4.548 famiglie.

Nelle tabelle in allegato si evidenziano tutte le vie coinvolte dal servizio di prossimità a San Giovanni Apostolo e il calendario del servizio.

Notizie sui conferimenti degli utenti:

- Il conferimento da parte degli utenti può essere effettuato a qualsiasi ora relativamente alle frazioni di carta/cartone, vetro e multimateriale (plastica e metalli), recandosi presso le postazioni di campane più vicine;

- per le frazioni organico e residuo non riciclabile, gli utenti devono conferire solo nei giorni previsti dal calendario ed attenersi al regolamento comunale per il conferimento dei rifiuti indifferenziati che impone le due fasce orarie 17,00 – 22,00 invernale e 18,00 – 22,00 estiva;

- per il segmento commerciale vale tutto quanto sopra detto per le utenze domestiche limitatamente ai soli rifiuti assimilati agli urbani, ai sensi del vigente Regolamento di Gestione dei Rifiuti Comunale e della normativa di riferimento, tenendo conto che per tutti i “rifiuti speciali”, ovvero fuori assimilazione, è necessaria una convenzione onerosa con ditta specializzata.

allegato
foto foto foto