Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

Mobilità sostenibile - L'Assessora Riolo alla III Conferenza nazionale svoltasi a Catania

(data pubblicazione 27 Ottobre 2017)

L’Assessora alla Mobilità, Iolanda Riolo, ha partecipato ieri a Catania, in rappresentanza del Comune di Palermo, alla III Conferenza Nazionale sulla Mobilità Sostenibile.

“Abbiamo esposto- ha detto Riolo - la nostra visione di città del futuro e di una mobilità sostenibile, in cui ZTL e trasporto  pubblico locale su tram  sono punti irrinunciabili. Con il progetto dell’anello telematico – ha proseguito - Palermo si pone nelle condizioni di dotarsi a breve di un sistema di videosorveglianza e controllo del traffico locale all’avanguardia. Sulla pedonalizzazione non si torna indietro, anzi verrà sempre più implementata e  porteremo le piste ciclabili dagli attuali 40 a 100 chilometri”.

"Palermo – ha dichiarato il Sindaco - è all’avanguardia anche in tema di mobilità di dati. La nostra  città è tra le meglio cablate del Mediterraneo, in cui l’anello telematico e la banda larga sono ormai realtà, anche grazie alla partnership  con importanti attori di settore nazionali ed internazionali. Puntiamo decisamente su una mobilità dolce e sostenibile, con l’incremento delle linee del tram e spingendo perché si arrivi presto al completamento del passante e dell’anello ferroviario. Non appaia peregrino l’accostamento tra Google e Alì, vale a dire innovazione tecnologica coniugata  ad attenzione alla dimensione umana della vita, per una mobilità umana e virtuale”.

Palermo dispone - ha sottolineato Orlando - della più grande flotta di Car Sharing pubblico d'Italia, unico esempio a sud di Roma di car sharing elettrico e unico in Europa con vetture guidabili anche da persone con disabilità.

L’auspicio-. ha concluso -  è  che si intraprenda una specifica azione nazionale su sottratta a logiche regionali del tutto inadeguate”.