Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

200 OPERATORI PUBBLICI E PRIVATI AL LAVORO

(data pubblicazione 10 Aprile 2013)

Sono stati avviati stamattina e proseguiranno tutto oggi e domani mattina, i lavori promossi dall'Amministrazione comunale attraverso l'area della Cittadinanza sociale, per avviare il percorso di partecipazione per la redazione di un piano sociale per Palermo. Ai due giorni di incontri si sono iscritti e partecipano attivamente oltre 200 persone, appartenenti alla stessa amministrazione comunale, all'universitą, ai sindacati, alle banche, al terzo settore, all'ASP, al mondo delle professioni. I lavori sono articolati in momenti di discussione plenaria e gruppi di lavoro. In articolare oggi pomeriggio i lavori proseguiranno con gruppi tematici. Otto i gruppi attivati: L'Europa e il Mediterraneo; l'Area metropolitana; l'identitą della cittą; le strategie di sviluppo fra welfare e sviluppo; i servizi e le azioni di sistema; i luoghi della progettazione e della valutazione; la partecipazione; idee, programmi e risorse per ripensare la cittą. I lavori sono stati aperti dall'Assessore Agnese Ciulla e dal Sindaco Leoluca Orlando, che hanno sottolineato come questi primi due giorni di lavoro costituiscano l'avvio di un processo che coinvolgerą le Circoscrizioni e tutto il territorio. 'Un percorso - hanno sottolineato - fatto di ascolto e dialogo per la costruzione di un progetto condiviso che mira al benessere e alla qualitą della vita.' 'Parlare di Piano sociale - ha detto il Sindaco - non vuol dire certamente parlare di politiche sociali, ma vuol dire parlare di viluppo della cittą, di programmi, progetti e servizi ai cittadini, per la qualitą dello stare insieme e per la qualitą del vivere a Palermo.' 'Il lavoro di questi due giorni - ha dichiarato l'Assessore Ciulla - rappresenta l'esemplificazione pił evidente della nostra idea della necessitą di coniugare emergenza e progetto: proprio da uno dei settori dell'Amministrazione maggiormente in prima linea nell'affrontare le tante emergenze sociali della cittą, viene un forte stimolo ed un impulso operativo a guardare lontano, a costruire in modo collettivo e partecipato un progetto di sviluppo della cittą.'