Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

ABUSIVISMO: DUE SEQUESTRI CON DENUNCE ALL' A.G.

(data pubblicazione 20 Aprile 2013)

Il Nucleo di Polizia Urbanistico Edilizia della Polizia Municipale è intervenuto ieri con due interventi di verifica su cantieri avviati da privati. In entrambi i casi è risultato che i lavori in corso non erano autorizzati e che in uno dei due casi si era proceduto alla violazione di sigilli apposti in precedenza. Per gli autori dei reati è scattata la denuncia all'Autorità giudiziaria. Il primo intervento è stato realizzato in Via Falsomiele, dove è stato verificato lo stato di un cantiere che era già stato posto sotto sequestro nel mese di gennaio. E' risultato che su un terreno di 500 mq., sono proseguiti i lavori di realizzazione di un manufatto di 120 mq. con la realizzazione delle fondamenta, dei pilastri, delle travi e del solaio, con la predisposizione degli infissi interni ed esterni. I proprietari dell'area sono stati denunciati all'autorità giudiziaria per la violazione dei sigilli e per aver proseguito lavori senza alcuna autorizzazione. Un ulteriore sequestro è avvenuto in Saitta Longhi nella zona di Mezzo Monreale. In un terreno di mq.1000 circa, è stata realizzata una costruzione in cemento armato e muratura a due elevazioni, più mansarda per una superficie di mq.140 circa per piano. Lo stato di avanziamento dei lavori è piuttosto avanzato con la pavimentazione, il tramezzamento e la predisposizione degli impianti elettrico ed idrico mentre gli infissi interni ed esterni non sono stati collocati. Su due lati dell'immobile, è stato realizzato un porticato, della superficie di mq. 80 circa, con strutture in travi e tavolato ligneo e sovrastante guaina impermeabilizzata. Nello stesso lotto di terreno è stato realizzato un corpo di fabbrica ad una elevazione per una superficie di mq.50 circa, realizzato in cemento armato e muratura con copertura a falde inclinata in travi e assi in legno. Il tutto già definito e composto da cucina-soggiorno con un vano Wc. Lo stesso immobile risulta arredato ed attualmente abitato. Tutti i lavori sono stati realizzati senza alcuna Concessione Edilizia né Nulla Osta del Genio Civile e pertanto i proprietari sono stati denunciati all'Autorità giudiziaria.

allegato