Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

Polizia Municipale - Sequestrati oltre una tonnellata di prodotti ortofrutticoli ed ittici

(data pubblicazione 05 Febbraio 2018)

Oltre una tonnellata di alimenti, di cui 1.035 chili di prodotti ortofrutticoli e circa 100 chili di prodotti  ittici sequestrati a cinque venditori abusivi, sono il bilancio dell’attività di controllo della polizia municipale eseguita, in piazza Indipendenza ed in Via Messina Marine.

400 chili di prodotti ortofrutticoli sono stati sequestrati in due rispettivi interventi in piazza Indipendenza; gli agenti del nucleo di controllo del commercio su aree pubbliche hanno individuato vicino un esercizio di ristoro, una postazione che occupava la sede stradale, dove venivano esposti  frutta e ortaggi.

Alla rituale richiesta della documentazione necessaria alla conduzione dell’attività, il venditore C.D. di 57 anni, non esibiva alcuna autorizzazione, per cui si procedeva al sequestro della merce esposta.

Sempre in piazza Indipendenza, stazionava all’altezza di corso Pisani, una motoape con prodotti ortofrutticoli, il cui conducente, C.C. di 35 anni, anche in questo caso, esercitava senza alcun titolo l’attività di vendita.

Oltre al sequestro della merce, è stata sequestrata la motoape perché riscontrata non coperta da assicurazione per la circolazione.

Un altro sequestro, di grosse proporzionì , circa 635 chili, ancora di prodotti ortofrutticoli è stato eseguito in via Messina Marine all’angolo con via Amedeo d’Aosta, nei confronti di A.G. di 40 anni, sprovvisto di autorizzazioni.

Nella stessa zona , gli agenti sono intervenuti per gli accertamenti di routine su due pescivendoli  con postazione di vendita allestita sul suolo pubblico: S.G. di 67 anni e R.G. di 66, non possedevano  le autorizzazioni per la conduzione dell’attività di vendita e dell’occupazione di suolo pubblico.

Circa 100 chili di prodotti ittici sono stati sequestrati ed avviati in discarica, poiché sono stati giudicati non commestibili dai sanitari intervenuti.Entrambi son stati denunciati all'autorità
giudiziaria per occupazione di suolo pubblico.