Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

LA VIA DEI LIBRAI, La città che legge

(data pubblicazione 21 Aprile 2018)

Sono iniziate le 72 ore più divertenti e stimolanti dell’anno. La III edizione de LA VIA DEI LIBRAI, La città che legge - ha preso il via questa mattina sul Cassaro Alto. Da oggi e fino a lunedì 23 aprile, dalle 8 alle 24, tre giorni di festa, attività culturali, visite guidate, mostre, laboratori per bambini, concerti. Ma soprattutto, tre giorni di libri e librai, con le loro esposizioni lungo il Cassaro, nel cuore del percorso Arabo Normanno. Dai Quattro Canti fino al Piano della Cattedrale, comprese la Biblioteca Comunale (in piazza Casa Professa) e Palazzo Abatellis (in via Alloro).

All’inaugurazione sul palco del piano della Cattedrale hanno partecipato: il Sindaco Leoluca Orlando; Mons. Filippo Sarullo, parroco della Cattedrale; il Questore di Palermo, Renato Cortese; il

Comandante provinciale dei Carabinieri, Colonnello Antonio Di Stasio; il Colonnello Claudio Grei, vice comandante militare Esercito Sicilia; il Presidente della Gesap, Fabio Giambrone; il dirigente della Città Metropolitana di Palermo, Filippo Spallina; il Sindaco di Monreale, Piero Capizzi; il Presidente di Confcommercio Palermo, Patrizia Di Dio; il Presidente dell’Associazione ‘Cassaro Alto’, Giovanna Analdi; il Comitato scientifico de La via dei librai: Francesco Lombardo, Giulio Pirrotta e Giuseppe Scuderi.

“Palermo è una città pesante, ma sta diventando una città leggera – ha detto il Sindaco Orlando. La leggerezza non è un valore debole, la leggerezza è un valore forte. Il Cassaro Alto è il libro della città e la Via dei Librai è anche la via dei libri, perché ci sono anche i lettori. Leggendo i libri si costruiscono le leadership culturali e ognuno di noi ha il diritto di essere leader in qualcosa”.

Tra i momenti speciali offerti dal programma di questa edizione, l’esposizione di alcuni dei tesori della Fondazione TEATRO MASSIMO alla Biblioteca Regionale Centrale della Regione Siciliana, che si trova proprio nel cuore del Cassaro Alto. Preziosissimi figurini, costumi ed elementi di scena appartenuti alle più importanti opere allestite nel terzo teatro più grande d’Europa (‘Le nozze di Figaro’, ‘Don Giovanni’, ‘I Puritani’ e tante altre) e firmati da grandi artisti internazionali: Santuzza Calì, Emanuele Luzzati, Francesco Zito, Pier’Alli, Bruno Buonincontri, per citarne alcuni. Si tratta di elementi tutti realizzati dalle maestranze del Teatro Massimo, nelle sartorie e nei laboratori di scenografia. Celebriamo il teatro e celebriamo il Teatro Massimo, simbolo di Palermo, che ha un cartellone di opere, balletti e concerti che oggi è uno dei più ricchi nell’ambito delle fondazioni lirico-italiane, con oltre 260 serate di spettacolo, circa 145.000 spettatori l’anno (di cui quasi il 30% giovani under35) e più di 105.000 turisti che, nel corso della stagione, fanno di questo teatro uno dei monumenti più visitati della Sicilia. La mostra sarà visitabile per tutta la durata de LA VIA DEI LIBRAI, fino a lunedì.

Per tornare ai libri, da segnalare alle 19 la presentazione di “L’esilio di Barbiana”, di Michele Gesualdi, San Paolo editore. Con Sandra Gesualdi (Fondazione Don Lorenzo Milani) e Francesco Lombardo (Comitato scientifico La Via dei Librai); modera Fernanda Di Monte, giornalista, responsabile eventi Librerie Paoline Palermo.

LA VIA DEI LIBRAI è organizzata dall’Associazione ‘Cassaro Alto’ e dal Comune di Palermo, con i partners: Comitato ‘Ballarò significa Palermo’ e ‘Progetto Albergheria e Capo insieme’; con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco, del Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni Culturali, di ‘Palermo Arabo-Normanna e le Cattedrali di Cefalù e Monreale’, dell’Università di Palermo, della Città Metropolitana di Palermo e della Fondazione Federico II. Sponsor: Gesap Aeroporto di Palermo, Confcommercio Palermo, Fotograph e VM Agency, sponsor tecnico. L’evento è inserito nel calendario delle manifestazioni dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018, di Palermo Capitale Italiana della Cultura 2018 e del Maggio dei Libri 2018.

foto