Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

DIRITTI DEI MINORI: AULA INTITOLATA ALLA MORVILLO

(data pubblicazione 11 Maggio 2013)

Si è svolta stamattina al Tribunale la cerimonia inaugurale dell'Aula di Ascolto minori dedicata a Francesca Morvillo. L'Aula, realizzata nell'ex Palazzo EAS di via Impallomeni, è il frutto di una collaborazione fra pubblico e privato, in particolare fra Tribunale e Comune da un lato e Soroptimist dall'altro. Alla Cerimonia ha partecipato anche il Presidente del Tribunale dott.Leonardo Guarnotta, il Presidente della Corte d'Appello Vincenzo Oliveri. L'idea di quest'Aula - ha affermato la professoressa Eliana Lo Castro, presidente del Soroptimist clud di Palermo - nasce dall'esigenza di creare uno spazio dedicato, attento e a misura di bambino e di bambina; un luogo in cui i bambini vittime di violenza e maltrattamenti fisici o morali o i figli di genitori in fase di separazione o ancora i bambini testimoni in procedimenti giudiziari possano essere accolti, ascoltati e tutelati in un contesto a loro più familiare e meno teso di quello che è certamente l'aula del Tribunale.' L'Assessore Agnese Ciulla ha ricordato che i lavori di ristrutturazione dello spazio sono stati realizzati dagli operai comunali del Coime 'a conferma dell'attenzione e della collaborazione che contraddistingue il rapporto fra il Comune e il Tribunale' ed ha affermato che 'la realizzazione di questo spazio è il frutto di una più ampia sinergia che prevede anche interventi coordinati con l'Ufficio del Giudice tutelare e per la realizzazione di uno spazio neutro.' L'Assessore ha inoltre ricordato che 'iniziative come questa portano Palermo a compiere dei passi importanti verso la piena attuazione della Convenzione ONU sui diritti dei bambini e delle bambine che sancisce appunto anche il diritto ad essere ascoltati.'