Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

Amap - Chiuso bilancio con utile di 1,6 mln. Orlando: "Conferma bontą scelta strategica per acqua pubblica"

(data pubblicazione 19 Giugno 2018)

L’assemblea dei soci di AMAP spa ha approvato il bilancio  societario 2017, che si chiude con un utile di esercizio pari ad 1,687 milioni di euro.

Per la Presidentessa dell'Azienda Maria Prestigiacomo, "questo bilancio evidenzia la soliditą industriale della societą ed i progressi concreti che abbiamo realizzato nel 2017. Siamo in un percorso di reale cambiamento, che coinvolge tutti noi, nella direzione di un’azienda che rappresenta un punto di riferimento per la collettivitą. E’ nostro compito rafforzare e mettere a disposizione del territorio il nostro importante know-how. La sfida del futuro č aperta. Sapremo coglierla come opportunitą se l’affronteremo consapevoli dei notevoli margini di miglioramento ancora possibili. Questo risultato č da ascriversi alla risorsa pił preziosa di cui l’Azienda dispone: il personale tutto. Ad esso rivolgo il mio pił vivo ringraziamento per il crescente impegno con cui ha operato e continua ad operare."

Per il sindaco Leoluca Orlando, la cui Amministrazione comunale č socio di maggioranza dell'azienda, "il risultato economico raggiunto dall'AMAP fa il paio con i risultati in termini di servizi offerti all'utenza.

La conferma della bontą di una scelta strategica, quella della garanzia del servizio idrico come servizio pubblico gestito da un'azienda pubblica, che il Comune di Palermo ha condiviso e condivide con decine di altre amministrazioni del territorio.

I risultati raggiunti sono inoltre una ulteriore conferma di quanto siano state corrette sotto il profilo strategico anche le scelte industriali e sindacali degli anni scorsi, dalla tutela dei lavoratori ex APS, agli investimenti produttivi sugli impianti, agli accordi per lo sviluppo con la Bance Europea per gli investimenti.

Un percorso che speriamo di poter continuare a condividere da un lato con i comuni del territorio e dall'altro con i lavoratori dell'azienda.