Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
mappa
immagine

Sociale - Domani si presenta cartella sociale Harraga per minori stranieri non accompagnati

(data pubblicazione 16 Luglio 2019)

Mercoledì 17 luglio a Palermo, nel corso di una Conferenza pubblica moderata dal giornalista di Avvenire Nello Scavo, sarà presentata la versione definitiva della Cartella sociale, illustrando sia il percorso partecipativo che ha portato alla sua costruzione che un primo bilancio del suo funzionamento.

L'iniziativa, presentata dal sindaco Leoluca Orlando, sarà anche un'occasione di confronto più generale sullo stato del sistema di accoglienza in Italia, a fronte dei recenti cambiamenti politico-normativi.

Come si è arrivati alla Cartella sociale - Ancora prima che venisse approvata la Legge 47/2017 - “Disposizioni in materia di misure di protezione dei minori stranieri non accompagnati” -  il CIAI insieme alle organizzazioni del partenariato del progetto Ragazzi Harraga, si è interrogato sulla necessità di un’azione combinata per migliorare il dialogo tra le istituzioni, gli enti, le associazioni e i tutori e le tutrici che insieme collaborano da anni alla costruzione di processi di inclusione per minori migranti non accompagnati nella città di Palermo.  

Tale azione si è concretizzata nell’elaborazione, insieme al Comune di Palermo che l’ha accolta nel proprio sistema informatico, della prima cartella sociale del territorio italiano, costruita per mettere in connessione tutti gli interventi portati avanti per ogni singolo minore, i suoi percorsi di apprendimento formale e non formale, le procedure amministrative e tutte le informazioni rilevanti, connettendole con i desideri e i progetti di ciascuno di questi giovanissimi. 

La Cartella sociale - L’obiettivo principale dello strumento è quello di evitare la frammentazione delle azioni e delle informazioni, rafforzando il coordinamento di tutti gli attori coinvolti, e rispettando sempre la privacy dei minori grazie a livelli di accesso differenziati alle diverse sezioni della cartella sociale. 

Le singole voci della cartella e la visione complessiva che ne ha informato i contenuti sono il prodotto di percorsi di condivisione e confronto tra tutti i soggetti e di una validazione da parte dei minori stessi.

PROGRAMMA

Minori migranti soli: storie, problematiche ed evoluzione della loro condizione attraverso i percorsi della Cartella Sociale Harraga

Una giornata di restituzione, riflessioni, approfondimenti, testimonianza

Modera: Nello Scavo - Giornalista, reporter internazionale e scrittore

9.00 – Saluti istituzionali e narrazione dell’impegno di un’amministrazione locale controtendenza

Leoluca Orlando - Sindaco di Palermo

Giuseppe Mattina - Assessore alle Politiche sociali

9.30 – Presentazione del video Noi Harraga, di Martino Lo Cascio e Antonio Macaluso - Associazione Nottedoro

10.00 – Il modello Palermo: risultati raggiunti e nuove sfide

Francesco Micela - Presidente del Tribunale per i minorenni di Palermo 

Lino D’Andrea - Garante metropolitano per l’infanzia e l’adolescenza

Testimonianze di minori arrivati in Italia da soli:

Mamadou Oury Diallo

Moussa Sangarè

Ibrahim Ba

11.00 – Coffee break

11.15 - Esperienze territoriali a confronto

Paola Crestani – Presidente CIAI

Clara Ruggieri - Comune di Marsala, Assessore alle politiche sociali

Barbara Lucchesi - Comune di Milano, Assessorato alle politiche sociali 

Francesca Bottalico – Comune di Bari, Assessorato alle politiche sociali 

12.00 - La cartella sociale Harraga: il percorso di costruzione e i dati raccolti

Rossana Messina – Comune di Palermo

Alessandra Sciurba – CIAI, Coordinatrice del progetto Ragazzi Harraga

Angela Maiorana – Cooperativa Libera…mente

Alberto Provenzano – CESIE

13.00 - Pranzo

14.00 – Gli attori sociali coinvolti nei percorsi di inclusione

Mari D’Agostino – ITASTRA, Università di Palermo - Anna Ponente -Centro diaconale La Noce, Casa dei Mirti - Maria Romano e Alice Argento - CLEDU - Loriana Cavaleri - SEND - Roberta Lo Bianco - CESIE e tutrice - Emma Perricone - ASP Palermo - Franco Borino e Giorgia Listì - CPIA 1 Palermo - Giuseppe Cimo - Comunità Arcobaleno

15.30 – Riflessioni conclusive e progettualità futura

16.00 – Chiusura dei lavori

mappa