Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

GESIP. CHIESTO UN INCONTRO A PALAZZO CHIGI

(data pubblicazione 15 Ottobre 2012)

Al tavolo inter-istituzionale tenutosi a Palazzo Chigi e convocato dalla Presidenza del Consiglio per affrontare la gravissima situazione finanziaria del Comune di Palermo ed in particolare la situazione della Gesip, sono seguiti diversi tavoli tecnici a Roma, con la partecipazione fra gli altri, della Regione, del Comune ed ovviamente del Ministero del Lavoro, rappresentato dal Direttore Generale Giuseppe Mastropietro. Nel corso di tali incontri, in particolare nell'ultimo tenutosi proprio presso il Ministero del Lavoro il 17 settembre, si è concordato sul ricorso alla Cassa Integrazione in deroga dal 1 settembre al 31 dicembre per tutti i lavoratori della Gesip. A seguito di diverse iniziative sia di parte Sindacale che dell'Amministrazione comunale, si è ottenuto nei giorni scorsi lo sblocco, in favore della Regione, di risorse statali da utilizzare per il finanziamento della Cassa Integrazione per lavoratori di diverse aziende siciliane ed il Ministro Elsa Fornero ha pubblicamente confermato che tale strumento sarebbe valso anche per i lavoratori della Gesip. Il Sindaco Leoluca Orlando comunica che A seguito della diffusione oggi di alcune notizie contrastanti, che hanno provocato la reazione dei lavoratori, non posso che sottolineare il contrasto fra il contenuto di tali notizie e quanto fino ad oggi affermato in tutte le sedi istituzionali e pubblicamente dai responsabili del Governo, nonché con quanto deliberato a partire dall'incontro di Palazzo Chigi. Ho quindi chiesto un incontro urgente col Ministro del Lavoro e col Ministro dell'Interno, evidenziando la gravità dell'eventuale mancato rispetto di quanto fino ad oggi indicato come soluzione al problema della Gesip. Non è accettabile che si disattenda, da parte di chiunque, quanto indicato in sede istituzionale ai massimi livelli di responsabilità, ovvero del Governo nazionale, del Governo regionale e dell'Amministrazione comunale. Mercoledì il Sindaco si recherà quindi a Roma per degli incontri urgenti presso i suddetti Ministeri e per chiedere la convocazione del Tavolo Inter-istituzionale a Palazzo Chigi.