Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
mappa
immagine

Cittadinanza onoraria di Palermo al Procuratore Giuseppe Pignatone. La cerimonia si č svolta stamane a Palazzo delle Aquile

(data pubblicazione 05 Novembre 2019)

Il sindaco Leoluca Orlando, questa mattina , presso la sede istituzionale di Palazzo delle Aquile, ha conferito  la cittadinanza onoraria di Palermo a Giuseppe Pignatone, ex procuratore capo della Repubblica di Roma, da poco nominato da Papa Francesco presidente del Tribunale dello Stato della Cittā del Vaticano.

 "Giuseppe Pignatone  ha dedicato la sua vita alla affermazione della legalitā e al contrasto alle mafie nelle sue diverse forme e al contrasto anche a sistemi criminali e criminogeni - ha dichiarato il Sindaco  -  lo ha fatto a Palermo, a Reggio Calabria a Roma. Ha coordinato inchieste che hanno portato all'arresto di pericolosissimi latitanti, basti ricordare la presenza in questa sala, assieme con il Procuratore Pignatone, anche del Questore Cortese, che č stato il poliziotto che ha arrestato Provenzano proprio su delle inchieste coordinate da Pignatone. In questa sala ci sono lapidi che ricordano la storia di questa cittā, e c'č anche una cittadinanza onoraria che si aggiunge  al nostro rispetto, per la storia di una cittā che č profondamente cambiata grazie all'impegno delle forze dell’ ordine e della magistratura ma grazie anche al coraggio civile dei palermitani - a concluso il primo cittadino".

 "Sono onorato del conferimento della cittadinanza onoraria di Palermo - ha detto il Procuratore Pignatone - che conclude per me un ciclo professionale di quarantacinque anni in magistratura, dedicati in gran parte alla lotta alla mafia e alla corruzione a Palermo e  portando poi anche nelle altre sedi dove ho lavorato - Reggio Calabria e Roma -l’esperienza, il frutto, gli insegnamenti  i successi degli anni palermitani. Io penso che Palermo sia molto cambiata dagli anni terribili, degli anni ottanta e novanta, merito di una repressione fatta nel rispetto dei diritti ma e merito anche di una crescita della cittā".

mappa
allegato
foto foto foto foto foto foto foto foto foto