Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

FERRAGOSTO. ORLANDO VISITA LUOGHI DI LAVORO

(data pubblicazione 14 Agosto 2013)

Il Sindaco Leoluca Orlando ha trascorso la mattina della vigila di Ferragosto visitando diversi luoghi della città in cui sono impegnati i lavoratori ex Gesip, oltre che i dipendenti comunali del Coime e di altri settori. La mattina di visite è cominciata presto a Villa Trabia, dove il Sindaco, accompagnato dall'Assessore al Verde Giuseppe Barbera, ha incontrato i giardinieri e gli operai impegnati nella complessa opera di risistemazione del giardino storico. In particolare stamattina, gli operai della Gesip erano impegnati nel 'disboscamento' dell'area limitrofa all'ingresso di via Marchese Ugo e al sottopasso di via Piersanti Mattarella, in stato di totale abbandono da molti anni e nella quale la vegetazione infestante aveva preso il sopravvento. Un altro gruppo di operai è invece impegnato nella rimozione e nel riposizionamento delle pietre che delimitano le aiuole, che si sta provvedendo a risistemare secondo l'antico disegno storico del giardino. I giardinieri comunali coadiuvati dagli operai del Coime stanno invece provvedendo, con l'ausilio di piattaforme aeree, alla manutenzione degli alberi ad alto fusto che si trovano all'interno del parco. Il Sindaco ha ringraziato tutti questi lavoratori anche in considerazione del fatto che il lavoro, particolarmente gravoso dal punto di vista fisico, è certamente reso più faticoso dal caldo di questi giorni. Subito dopo il Sindaco si è recato a Palazzo delle Aquile per verificare che, come disposto, il portone fosse aperto ed il palazzo visitabile dai turisti. Il Sindaco si è soffermato a salutare i turisti che si trovavano numerosi in piazza Pretoria e nel palazzo, per poi spostarsi al Cantiere municipale di via Tiro a Segno. Qui il Sindaco, alle 10,30 circa, ha constatato che alcuni lavoratori sembravano non impegnati in alcuna attività specifica. Rivolgendosi ai lavoratori presenti il Sindaco ha ricordato che l'Amministrazione si è impegnata 'per garantire il diritto al lavoro di quei lavoratori che, come quelli che ho appena visto a Villa Trabia, il 14 di agosto stanno a trasportare pietre e potare le piante per restituire uno spazio importante alla città. Se qualcuno però scambia il diritto al lavoro con il diritto al posto retribuito senza lavorare, si sbaglia.' Il Sindaco ha quindi chiesto al responsabile della struttura che si procedesse alla verifica delle presenze ed ha disposto che tutti i lavoratori che risultano 'sottoutilizzati' all'interno del Cantiere siano trasferiti in altre strutture 'dove possono svolgere mansioni più utili alla collettività'. Immediatamente dopo Orlando si è spostato a Città dei Ragazzi, dove ha constatato che tutti i lavoratori della Gesip, sia i giardinieri che i pulizieri che gli animatori, erano in servizio svolgendo le proprie mansioni. All'interno della struttura, dove proprio oggi i falegnami del Cantiere Municipale hanno installato le porte dei servizi igienici la cui riparazione era stata sollecitata nei giorni scorsi, erano in quel momento presenti circa 40 bambini impegnati in diverse attività ludiche e di animazione. Orlando si è complimentato per lo stato della Città dei Ragazzi, che è certamente lontana dal degrado in cui versava in passato a seguito dell'interruzione dei servizi Gesip. 'Il nostro impegno - ha detto rivolgendosi sia ai lavoratori che ai genitori dei bambini presenti - è che non solo si riesca ad ampliare l'orario di apertura ma si riesca anche a riprendere presto i servizi caratteristici del parco, come il trenino e il battello.' 'E' bene che i cittadini e i mezzi di informazione vigilino, come l'Amministrazione vigila, sul lavoro che viene fatto dai lavoratori del Comune, come di qualsiasi altro Ente ed azienda pubblica - ha detto Orlando al termine della mattina - Sono certo che se questa vigilanza avverrà senza preconcetti, si dimostrerà, come oggi si è dimostrato, che la stragrande maggioranza dei lavoratori comunali svolge con professionalità e dedizione il proprio lavoro, mostrando amore per la nostra città. Solo così sarà possibile isolare, identificare e sanzionare quella minoranza composta da chi invece dimostra di non avere alcun rispetto innanzitutto per la propria dignità di lavoratori, oltre che per palermo e i palermitani.'