Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

Cultura. La "Via dei librai 2020" si farà online. Pubblicato il bando

(data pubblicazione 02 Aprile 2020)

Scatta il conto alla rovescia per la quinta edizione della via dei librai che per l’emergenza Coronavirus sarà per il momento online dal 23 al 26 aprile.

È stato pubblicato il bando per la partecipazione che scadrà il 10 aprile. Le richieste vanno inviate alla mail laviadeilibrai@libero.it. Il sindaco Leoluca Orlando ha voluto salutare lo start organizzativo con un video messaggio. “Continuiamo questo nostro cammino con un libro in mano, anche se in questo periodo il nostro cammino siamo costretti a farlo attorno al tavolo di casa nostra”. Queste parole del sindaco che concludono il suo saluto alla manifestazione, racchiudono lo spirito di questa edizione molto particolare della via dei librai che è nata proprio per ridare nuova vita al Cassaro e a tutta quella parte di Palermo che ha nella Cattedrale il suo baricentro. Una missione che, dimostrano i numeri degli anni scorsi, è riuscita. In questo 2020 quindi una nuova sfida, forzata, dovuta alla emergenza sanitaria che blocca tutto il paese. “La via dei librai in questi anni ha raggiunto un obiettivo importante - ricorda ancora Orlando - ha trasformato un luogo fisico, una via, il Cassaro, in un luogo non fisico, in un luogo di incontro tra chi scrive e chi legge. È questo il compito del libraio: realizzare un incontro, creare una comunità attorno alla scrittura e alla lettura. In tempi di grande emergenza, in tempi nei quali si scopre una nuova solidarietà, una nuova spiritualità, si scopre anche una nuova lettura. Ecco la ragione per la quale la via dei librai continua, la cultura non si ferma e abbiamo una nuova lettura in tempi di emergenza, sapendo che questa nuova lettura resterà anche dopo l’emergenza “.

Il video messaggio del sindaco

Ecco quindi cosa scrivono gli organizzatori nell’avviso per la partecipazione: “Tenendo conto della situazione attuale di necessaria e responsabile cautela, non essendo ancora definita la prospettiva temporale di "termine" delle limitazioni alle iniziative aperte al pubblico in presenza, e nell'intenzione di assolvere al ruolo e alla responsabilità che un'iniziativa come "La Via dei Librai" ha assunto nella realtà culturale, sociale, civica ed economica della città di Palermo, i promotori hanno valutato una rimodulazione del progetto, per confermare che il proprio impegno per la promozione della cultura della lettura e del libro e della nostra comunità non si ferma. Anche da casa. Ovunque. La rimodulazione prevede lo svolgimento della quinta edizione in due momenti, il primo dei quali avrà luogo online, dal 23 al 26 aprile 2020 e cioè nelle date delle attività previste sul Cassaro, mediante pubblicazione e diffusione di contenuti e messaggi relativi ai libri e agli autori proposti dagli aderenti (editori, enti e organismi vari); e l'altro con le attività in strada in una data che speriamo essere non troppo lontana e che ci consenta di vivere in assoluta serenità e con gioia la nostra festa del libro e della lettura a Palermo.

Uno spirito che l’assessore alle Culture Adham Darawsha, traduce in questo modo: “La via dei librai è  un'iniziativa che negli anni passati aveva creato un clima culturale nuovo legato alla valorizzazione di una parte della città mediante l'incontro tra i libri e le Persone,  un incontro per nulla scontato in un paese dove si legge sempre meno, quest'anno l'esperienza continua con modalità nuove ma creando lo stesso clima culturale che porti ad avvicinare le persone alla lettura in un momento drammatico per il paese  in cui la cultura possa dare un grande contributo per superare questa sfida. Ed è  per questo che voglio esprimere forte gratitudine a tutti gli organizzatori”.

I dettagli per la partecipazione .

Per realizzare la prima parte web de “La via dei Librai 2020 #lacittainternazionale”, il Comitato La Via dei Librai, in collaborazione con l’Associazione Cassaro Alto, l’Associazione Ballarò significa Palermo d'intesa con il Sindaco di Palermo e con gli assessorati alle Culture e all'Innovazione del Comune di Palermo, e con il supporto della Rete degli aderenti al Patto per la letttura della Città di Palermo, invitano editori, librai, autori, attori, scuole, booklovers e cittadini a proporre la condivisione di letture ad alta voce, interviste agli autori, visualizzazioni di copertine di libri suggeriti e altre idee sul tema, che diffonderemo sul web, dal nostro sito e dai nostri social.

2. Partecipanti

Possono partecipare editori, librai, autori, attori, scuole, booklovers e cittadini. Sarà garantita priorità a coloro che hanno aderito all'avviso con scadenza 31 gennaio 2020.

3. Modalità di partecipazione

Per la partecipazione gli interessati sono invitati a comunicare la propria adesione via email all'indirizzo laviadeilibrai@libero.it entro il 10 aprile 2020, indicando una preferenza per una o più tra le sezioni indicate di seguito, e la tipologia di intervento preferenziale.

A seguito della conferma ricevuta da parte della segreteria gli aderenti dovranno inviare un video di max 20 minuti, possibilmente in adeguata risoluzione, corredato da una scheda di presentazione dell'argomento e del/dei presentatore/i al fine di consentire la redazione del palinsesto delle presentazioni.

Sezioni tematiche

a) Biblioteche

b) Editori

c) Autori

d) Libri per bambini

e) Letteratura internazionale

4. Accoglimento delle adesioni

Le proposte pervenute verranno vagliate e approvate dal Comitato scientifico-organizzativo de “La via dei Librai” che cura la definizione del programma della manifestazione.

Il Comitato potrà proporre agli aderenti l'inserimento dell'intervento in una sezione diversa da quella indicata.

Tutto il materiale pervenuto sarà trattato nel rispetto delle vigenti disposizioni in materia di trattamento di dati sensibili.