Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

Cultura. Via dei librai 2020, è partita la sfida sul web

(data pubblicazione 10 Aprile 2020)

Quattro appuntamenti in video con gli organizzatori dell’associazione Cassaro Alto. Dopo la presentazione con librai e commercianti, gli incontri con l’assessore alle Culture e la presidente di Confcommercio. Giovedì 16 l’anteprima: dodici eventi dalle 9 alle 22 con scuole, autori, editori, musei e biblioteche. Oggi si chiudono le iscrizioni.

La quinta edizione della via dei librai è iniziata ieri con la prima giornata di anteprime in programma sul web invece che sul Cassaro a causa dell’emergenza Coronavirus. La seconda si svolgerà giovedì prossimo 16 aprile e seguirà lo schema tipo delle giornate in cui si articolerà la manifestazione dal 23 al 27 aprile. I canali ufficiali sui quali sarà possibile seguire le iniziative sono la pagina Facebook La Via dei Librai e i website www.laviadeilibrai.it e www.ballarosignificapalermo.it.

Oggi è l’ultimo giorno per poter mandare la richiesta di partecipazione. Bisogna inviare una mail all’indirizzo laviadeilibrai@libero.it

Ieri è stata comunque già una giornata intensa, chiusa con due dirette alle quali hanno partecipato tra l’altro l’assessore alle Culture del Comune Adham Darawsha e la presidente della Confcommercio Patrizia Di
Dio. “Questa decisione di non rinviare la manifestazione e di farla comunque anche sul web - ha detto Darawsha - è un segnale importante che dimostra come sia nata in questi anni una comunità, quella del
Cassaro Alto, che resiste e affronta nuove sfide dopo aver trasformato e resa migliore una parte importante della città. Oggi i palermitani, ma non solo, sanno che possono andare sul Cassaro in cerca di libri e
di Cultura non più in mezzo alle auto e al caos. E questa scelta di andare avanti è particolarmente difficile oggi, ma speriamo di ritrovarci a contatto al più presto sulla strada. Intanto accettiamo questo invito di affrontare una situazione tremenda, imparando ad usare strumenti di comunicazione nuovi”.

“Promozione della bellezza e della economia del nuovo umanesimo. Il Cassaro Alto è un ottimo esempio di questo tipo di economia - ha sostenuto Patrizia Di Dio - Questo salone del libro nostrano si è sviluppato grazie a gruppi di volontari, professionisti, commercianti, artigiani, e ha assunto in questi anni una forza e ha un sapore che oggi ci fa rimpiangere il recente passato. Ma proprio in questo momento non voglio parlare del presente ma direttamente di futuro.

Grazie ai libri e alla cultura, anche quella del saper fare non solo quella accademica, possiamo dire di avere quella cassetta degli attrezzi che ci permette di vincere una sfida che oggi ci appare titanica. È vero che in questo momento stiamo perdendo, ognuno di noi sta perdendo qualcosa a cominciare dalla libertà, ma stiamo sviluppando la nostra capacità di misurarci sui valori: i migliori alla fine saranno migliori e i peggiori, peggiori: in questa situazione lo potremo vedere ancora più chiaramente. È una opportunità pur nella situazione disastrosa che stiamo vivendo. E noi abbiamo la forza e la volontà per farcela: non va tutto bene, forse non tutto andrà bene, ma ce la faremo”.

Il libro e la sua capacità di farci compagnia in viaggi che possono iniziare stando anche sul divano di casa, è il messaggio lanciato da Giulio Pirrotta e Francesco Lombardo e Giuseppe Scuderi del comitato scientifico che organizza la via dei librai. Le due dirette e gli interventi video hanno raggiunto circa diecimila utenti in totale.

La giornata della prima anteprima della via dei librai 2020 era iniziata in mattinata. Alle 10 c’è stato la incontro con i librai del Cassaro. Nel video gli interventi di Giovanna Analdi, Tabacchi Analdi, Presidente dell’Associazione Cassaro Alto; Enrico Romano, Romano Articoli Militari, vicepresidente dell’Associazione Cassaro Alto; Valentina Vaccaro, Libreria Vaccaro; Tommaso Portinaio, Libreria Portinaio; Maurizio Zacco, Libreria Zacco; Fabio Di Ganci, Libreria Di Ganci; Fernanda Di Monte, Libreria Paoline e Daniele Costantino, Libreria del Corso.

Quindi alle 12 l’incontro con i commercianti del Cassaro con gli interventi di Donato Di Donna, Gelateria Cappadonia; Giuseppe Cucci, Cucci Bakery; Fabiola Liberto, Bar Snack and Drink; Giambertone
Artigiano Orafo, Emanuele Giambertone; Antonella Ventimiglia, Bar Ventimiglia; L’Isola Saporita, Giuliana Lo Cascio; Daniele Ippolito, MAER souvenir e Donatella Di Palermo, Ottica Punto di Vista.

Nel pomeriggio due dirette. La prima alle 18 con Adham Darawsha, assessore alle Culture del Comune, Francesco Lombardo, Giulio Pirrotta, Giuseppe Scuderi. La seconda alle 19 con Patrizia Di Dio, Francesco Lombardo, Giovanna Analdi ed Enrico Romano.

La Via dei Librai è promossa dal Comitato La via dei Librai, in collaborazione con l'Associazione Ballarò significa Palermo e l'Associazione Cassaro Alto e dal Comune di Palermo, con il patrocinio della ‘Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco’, del ‘Centro per il Libro e la Lettura’ del Ministero dei Beni Culturali, del ‘Maggio dei Libri’, e della Regione Sicilia.

foto