Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
mappa
immagine

Cultura - Giunta approva Atto di indirizzo per la condivisione e co-organizzazione della rassegna "Parola a Palermo" con l'associazione Teatro Biondo

(data pubblicazione 05 Settembre 2020)

La Giunta comunale ha approvato ieri, su proposta del Capo Area delle Culture, un Atto di indirizzo per la condivisione e co-organizzazione della rassegna “PAROLA a PALERMO”.

In tal modo, l'Amministrazione comunale aderisce all'iniziativa proposta dall’Associazione Teatro Biondo Stabile di Palermo.

Un'azione sinergica tra Istituzioni -  si legge nell'atto - volta a favorire, nell'attuale periodo di emergenza COVID19, lo spettacolo dal vivo, costretto a forti limitazioni dovute alle misure imposte dalla normativa vigente. Inoltre, la realizzazione di tale rassegna fungerà da attrattore turistico e richiamo per i visitatori della Città.

Attraverso un apposito avviso pubblico condiviso saranno individuate le iniziative di spettacolo che formeranno la rassegna a seguito di valutazione del Teatro Biondo, quale soggetto istituzionale esperto per il teatro di prosa, che metterà a disposizione oltre che la propria competenza, la dotazione tecnica necessaria e il relativo personale per la migliore realizzazione della rassegna. 

La spesa complessiva dell'iniziativa culturale è di euro novantamila, a carico del bilancio del Comune di Palermo.  

"Un sistema di micro contribuzione per il sistema teatrale cittadino - dichiara il sindaco, Leoluca Orlando -  volto a dare respiro ad un settore che più di altri ha sofferto e sta soffrendo per le chiusure imposte dalla pandemia.
È importante che questo avvenga con la collaborazione del Teatro Biondo, dando un chiaro segnale della volontà di fare sistema nel tessuto culturale, inserendo le produzioni cittadine in un contesto di livello nazionale ed internazionale". 


Per l'assessore alle Culture, Mario Zito, è "una conferma del fatto che Palermo investe sulla cultura e sull'arte, che sono state in questi anni motori della crescita economica e turistica e possono certamente tornare ad esserlo. Questo provvedimento è anche un primo passo del programma che nelle prossime settimane svilupperemo anche con i fondi dell'imposta di soggiorno, a conferma del grande ruolo che le attività culturali hanno svolto in funzione della attrattività turistica".

mappa
allegato