Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

DEHORS. PROPOSTA PER REGOLAMENTAZIONE AREE RISTORO

(data pubblicazione 30 Ottobre 2013)

Il Settore del Servizio alle Imprese del Comune di Palermo ha inviato per l'approvazione del Consiglio comunale la proposta di delibera per il Regolamento Dehors, che di fatto sostituisce una deliberazione in materia di occupazione di spazi di ristoro all'aperto, annessi a locali di pubblico esercizio adottata dal Consiglio comunale nel marzo 2012. Il nuovo regolamento parte dall'assunto che va fatta una netta distinzione fra i 'Dehors' (elementi 'temporanei' non soltanto dal punto di vista strutturale ma anche e soprattutto per la loro effettiva limitazione nel tempo e per il ridotto impatto urbanistico) e i 'Gazebo' (strutture che, al di lą del fatto di essere asportabili, hanno un elevato impatto urbanistico e la cui collocazione si prolunga nel tempo). Nelle premesse del provvedimento si fa infatti esplicito riferimento ai recenti provvedimenti della Magistratura Amministrativa che ha sancito in modo netto la differenza fra le due tipologie di strutture, richiamando, per le seconde, la necessitą di riferimento alla normativa urbanistica. 'Il regolamento proposto - chiarisce l'Assessore Di Marco - ha quale finalitą quella di favorire la maggiore fruibilitą di spazi commerciali all'aperto, garantendo un quadro normativo di riferimento con alcuni paletti chiari: il rispetto del decoro urbano in una ottica armonica; il rispetto delle norme in materia igienico-sanitaria; l'introduzione di forme di facilitazione amministrativa che semplifichino l'operativitą degli operatori commerciali; un sistema certo di regole e sanzioni per evitare che si protraggano forme di concorrenza sleale a vantaggio di coloro che non rispettano la legge.' Le caratteristiche delle autorizzazioni per i Dehors previste dalla bozza di regolamento sono sinteticamente le seguenti: - periodo di installazione massimo dal primo maggio al 31 ottobre; - la stessa autorizzazione puņ avere validitą triennale, sempre che si provveda allo smontaggio della struttura nei periodi non autorizzati; - le richieste possono riguardare sia aree pubbliche che aree private, previa autorizzazione dei proprietari per queste ultime; - le richieste di concessione dovranno avere risposta entro 90 giorni e saranno gestite tramite il SUAP online; - tutte le richieste di concessione dovranno essere accompagnate da relazione sull'impatto paesaggistico, ove riguardino aree soggette a vincolo o il Centro storico della cittą; - tutti i dehors dovranno essere dotati di connessione wi-fi con accesso gratuito ad internet; Il Regolamento prevede inoltre che tutti i Dehors rispondano a caratteristiche tecniche tali da avere un 'aspetto armonico con il contesto urbano circostante, sulla base di aree omogenee che tengano conto dei profili architettonici, storici ed urbanistici.' Commentando la proposta, il Sindaco ha affermato che 'il vecchio regolamento si č dimostrato del tutto inadeguato a garantire operativitą agli operatori commerciali e del tutto inadeguato a garantire il rispetto della legalitą, per cui coloro che hanno scelto di rispettare la legge sono risultati penalizzati da una forma di concorrenza sleale. Questa proposta finalmente mette un punto fermo per ristabilire ordine nel settore e favorire l'uso produttivo degli spazi nella nostra lunghissima stagione calda.'

allegato
</> Impresa