Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

MANCATO UTILIZZO DEI FONDI COMUNITARI

(data pubblicazione 09 Giugno 2012)

'Proprio mentre ancora una volta da Bruxelles arriva l'ennesimo richiamo alla Sicilia per il mancato utilizzo dei fondi comunitari (fermo addirittura ad un misero ed impresentabile 13%!) la nostra nuova Giunta si riunisce per discutere i temi dell'internazionalizzazione, dell'innovazione culturale che deve aprire le porte della città prima ancora che dell'Amministrazione al dialogo, alla conoscenza e al confronto, che sono strumenti culturali indispensabili per programmare l'uso delle risorse comunitarie ed internazioali.' Lo ha dichiarato il Sindaco di Palemo Leoluca Orlando, al termine della 'Mini Giunta' tenuta stamattina sui temi dell'internazionalizzazione. 'Avevamo detto chiaramente in campagna elettorale - ha proseguito Orlando - che avremmo unito il lavoro sull'emergenza, sulle tante emergenze, al lavoro legato alla progettualità di lungo termine. Momenti di confronto, scambio di informazioni e dialogo con tecnici ed esperti del settore sono indispensabili perché il rapporto col mondo sia virtuoso e fruttuoso. Sono indispensabili per dar vita ad un progetto di sviluppo organico e sostenibile sotto tutti i punti di vista.' Il Sindaco ha tenuto a precisare che durante questa riunione, per altro non convocata formalmente come seduta di Giunta, non sono state assunte né delibere né decisioni formali. 'Chi si aspetta annunci eclatanti sul tema dell'utilizzo dei fondi comunitari dovrà attendere - ha detto Orlando - perché se vogliamo che i contributi comunitari siano motivo e strumento di cambiamento, il loro utilizzo dovrà avvenire in un processo di internazionalizzazione culturale e sociale proprio per evitare che fra qualche anno venga qualche funzionario di Bruxelles a tirarci le orecchie perché usiamo soltanto il 13% delle somme disponibili.'