Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

ABUSIVISMO FIORISTI

(data pubblicazione 12 Ottobre 2012)

Stamani, alle 9,30, all'Assessorato Attività produttive e Sviluppo economico (via Ugo la Malfa 34, Palermo) si è svolta la conferenza stampa sull'abusivismo dei fioristi e sulle strategie per contrastare l'abusivismo in generale. Presenti l'assessore, Marco Di Marco, il comandante della Polizia municipale, Vincenzo Messina e il presidente Confcommercio Fioristi, Gioacchino Vitale. 'Dopo le categorie dei panificatori e dei parrucchieri è il terzo incontro che dedichiamo alla programmazione dell'azione di contrasto al commercio abusivo - ha detto l'assessore Di Marco - nell'imminenza delle festività accendiamo i riflettori su questo fenomeno per condurre una battaglia di legalità.' Dal canto suo il presidente Confcommercio Fioristi, Gioacchino Vitale, dopo avere ringraziato l'amministrazione comunale ed il comandante Messina per avere sempre prestato attenzione alle istanze della categoria ha precisato che 'il fenomeno dell'abusivismo mette in difficoltà tante attività regolari, molte delle quali sono costrette a chiudere. Soprattutto nelle ricorrenze il fenomeno assume proporzioni rilevanti con venditori di fiori in prossimità dei cimiteri e perfino dei negozi di fiori. Il tutto va anche a scapito degli acquirenti che comprano prodotti di qualità scadente'.Il comandante Vincenzo Messina ha assicurato 'la piena disponibilità del Corpo , in occasione della ricorrenza dei morti stiamo predisponendo un piano che assicuri oltre alla viabilità attorno ai cimiteri cittadini anche un'azione di contrasto dei venditori abusivi che subiranno il sequestro dei prodotti'. In chiusura l'Assessore Di Marco ha ringraziato i presenti dicendo che 'la crisi economica non deve essere maggiormente penalizzante per chi rispetta le regole. Tutti devono operare nelle stesse condizioni di legalità, con le stesse regole.' Ufficio Informazioni Istituzionali Polizia Municipale Tel.091.6954266

</> Impresa