Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

PUBBLICITÀ. GRAVI CRITICITÀ DA SUPERARE

(data pubblicazione 17 Dicembre 2013)

'Il settore dell'impiantistica pubblicitaria a Palermo è segnato da gravi criticità stratificate nel tempo che stanno arrecando danni all'Amministrazione comunale per mancati introiti e che rischiano di arrecare un danno alla città in termini di disordine paesaggistico che di tutela dell'ambiente.' La Giunta Comunale ha deciso ieri quindi di approvare un atto di indirizzo, con cui viene dato mandato agli Uffici di predisporre tutti gli atti necessari per l'approvazione del nuovo Regolamento della Pubblicità e delle Affissioni unitamente al Piano dell'impiantistica pubblicitaria. 'L'approvazione di questo Piano - si legge nell'atto - potrebbe sicuramente garantire: ordine all'attuale esposizione pubblicitaria, oggi spesso caotica; una comunicazione istituzionale e commerciale chiara e funzionale; il contrasto del fenomeno dell'abusivismo.' Ripercorrendo la storia degli ultimi anni, il documento approvato dalla Giunta sottolinea come vi siano inaccettabili ritardi nell'approvazione del Piano, ricordando che l'ultimo provvedimento in materia fu adottato dall'allora Giunta Orlando nel gennaio del 1999. 'Da allora - si legge nell'atto - la mancata approvazione del Piano ha determinato tantissimi contenziosi e la cosa più grave è che anche in presenza di sentenze favorevoli all'Amministrazione comunale, gli Uffici non si siano attivati per riscuotere le somme dovute dalle ditte.' 'Non è accettabile che l'ultimo provvedimento di regolamentazione della pubblicità a Palermo sia stato approvato a gennaio del 1999 - afferma il Sindaco Leoluca Orlando - e non è accettabile che da allora, nonostante anche un incarico affidato dietro cospicuo compenso ad un professionista esterno, nulla più sia stato fatto.' 'Il nostro obiettivo - conclude Orlando - è quello di arrivare ad una nuova regolamentazione che metta ordine nell'attuale caos, ristabilisca condizioni di sana competizione di mercato fra i diversi operatori, soprattutto restituisca decoro con la dismissione degli impianti abusivi ed una attenta pianificazione di quelli nuovi.' Nell'immediato, la Giunta ha quindi assegnato un preciso compito alla Polizia Municipale, sollecitando l'intensificazione degli interventi di verifica sulla correttezza degli impianti in due aree notoriamente maggiormente vittime dell'abusivismo: Mondello e il Centro Storico.