Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

PALERMO CITTA' DI MARE

(data pubblicazione 01 Giugno 2012)

E' un complesso di provvedimenti articolato che copre la fascia costiera da Sferracavallo alla Bandita quello discusso oggi nel corso della 'mini Giunta' tecnica organizzata dagli Assessori Agata Bazzi (Bene comune territorio) e Giuseppe Barbera (Bene comune Vivibilità). Nel corso della riunione sono state prese in esame diverse situazioni che richiedono interventi urgenti in vista della stagione estiva, dando ampio spazio alle proposte e le richieste che in queste settimane arrivano da cittadini, comitati spontanei, residenti nelle aree interessate. Questo il quadro delle decisioni assunte e degli interventi di cui si è avviato uno studio approfondito. Sono stati prima di tutto decisi alcuni interventi urgenti di pulizia del litorale, a partire dalla rimozione delle alghe a Sferracavallo e Mondello. E' stato inoltre deciso di sollecitare formalmente la Società Italo-Belga concessionaria della più ampia fascia costiera a Mondello affinché provveda con urgenza alla pulizia e all'igiene delle aree di sua competenza. La borgata di Mondello è quella maggiormente interessata dai provvedimenti decisi; è stato infatti dato mandato affinché si proceda ad un intervento straordinario di manutenzione dei parcheggi anche in vista della pedonalizzazione, il cui piano è allo studio della Giunta e del Sindaco. Sempre per Mondello si è deciso di individuare aree idonee ad ospitare i commercianti ambulanti, spostandoli dalla linea di costa e regolamentando questa attività. Infine per quanto riguarda la Bandita, si è deciso di istituire un Tavolo tecnico che studierà gli interventi urgenti per la pulizia dei fondali. Commentando questo pacchetto di provvedimenti, i due Assessori hanno ricordato come 'ci troviamo a ridosso della stagione estiva ed è essenziale garantire decoro, igiene e vivibilità dell'area costiera della città, oggi in stato di pressoché totale abbandono.' 'Nelle prossime settimane - continuano Bazzi e Barbera - d'intesa con le Circoscrizioni interessate, i comitati dei cittadini, le categorie produttive e le parti sociali avvieremo un confronto per la redazione di un vero Piano della 'linea del mare' che vada oltre le emergenze e permetta una programmazione di lungo respiro degli interventi per ricostruire il rapporto fra la città ed il suo mare, per restituire la costa alla fruizione dei cittadini, per far tornare Palermo ad essere una 'Città di mare' e non solo una città 'sul' mare.'

</> Ambiente