Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

LEOLUCA ORLANDO AL PORTO PER ARRIVO NAVE MIGRANTI

(data pubblicazione 07 Giugno 2014)

Il Sindaco Leoluca Orlando, oggi pomeriggio si è recato al porto di Palermo dove è giunta la nave 'Sfinge' con a bordo circa 300 migranti di cui 52 bambini non accompagnati. Erano presenti, tra gli altri, anche il Cardinale Paolo Romeo, il prefetto Francesca Cannizzo e il questore Maria Rosaria Maiorino. Sin da questa mattina, l'Assessore alle Attività Sociali, Agnese Ciulla ha individuato una struttura temporanea per accogliere i minori cosi come concordato nei giorni passati con la procura minorile, il tribunale dei minori, prefettura e questura. Successivamente i minori saranno presi in carico, secondo le procedure nazionali, per l'inserimento presso comunità di accoglienza. Il personale dell'Asp, coordinato sul molo dal Commissario straordinario Antonino Candela, ha organizzato due postazioni di triage: uno per gli uomini e l'altro per donne e bambini. L'Azienda sanitaria di Palermo ha impiegato 8 medici dell'emergenza, un dermatologo, un ginecologo, 2 pediatri, 3 infermieri, un assistente sociale e 4 mediatori culturali. 'Ormai - ha detto il Sindaco Leoluca Orlando - la macchina dell'accoglienza ai migranti è sperimentata ed è frutto di professionalità e d'amore. Resta ancora una volta la denuncia per l'insensibilità dell'Europa nei confronti di un dramma che si consuma nella acque siciliane. Non si può pensare infatti di affrontare un problema di carattere europeo affidandosi soltanto alla sensibilità delle amministrazioni locali siciliane. Ognuno di noi, oggi come sempre, ha fatto la sua parte: l'Asp con un grande lavoro dal punto di vista sanitario e la protezione civile del Comune dal punto di vista organizzativo e logistico. Tutte le famiglie - conclude il Sindaco - troveranno un alloggio, anche nelle strutture della Caritas e i bambini non accompagnati, che sono un dramma nel dramma, anche loro hanno trovato una sistemazione grazie al Comune di Palermo'.

allegato