Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

POLIZIA MUNICIPALE - CONTROLLI LOCALI NOTTURNI

(data pubblicazione 20 Ottobre 2014)

Fine settimana di controlli per la polizia municipale. Sabato notte nella zona del centro storico, gli agenti del nucleo controllo attività produttive, hanno verificato 12 pubblici esercizi nel perimetro compreso tra le via Cagliari, Teatro S. Cecilia, Garibaldi e le piazze S. Anna, Rivoluzione S. Euno/Magione. L'intervento è stato predisposto dal Comando per verificare la regolare conduzione delle attività di somministrazione di alimenti e bevande, sotto il profilo amministrativo ed igienico sanitario ed il rispetto dei limiti orari imposti dalla ordinanza, in merito alla diffusione sonora di musica per assicurare il riposo notturno dei residenti. Il bilancio finale è di 11 segnalazioni all'autorità giudiziaria e 1.848 euro di sanzioni amministrative per l'occupazione abusiva di suolo pubblico per complessivi 427 metri quadrati, 2 sequestri di impianti musicali per diffusione di musica al di fuori degli orari previsti dall'ordinanza. L'importo totale delle sanzioni è pari ad euro 6.948 e sono stati inoltre riscontrati 4.270 euro di tributi evasi. 5 pub in piazza Magione/S. Euno, occupavano 317 metri quadrati con tavoli e sedie, a due dei quali poiché diffondevano musica, oltre l'orario previsto dall'ordinanza, oltre alla sanzione sono stati sequestrati gli impianti di diffusione musicale. In via Garibaldi 4 pub sottraevano alla pubblica fruizione complessivi 59 metri quadrati di suolo pubblico, mentre due pub in piazza Teatro S. Cecilia sono stati multati per 21 metri quadrati di suolo pubblico occupati da ciascuno con tavoli e sedie. Infine, in via Cagliari è stato sanzionato un altro pub, sfornito di autorizzazione per la somministrazione di alimenti e bevande che occupava abusivamente 9 metri quadrati di sede stradale.