Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

Giunta autorizza Progetto museale interattivo.

(data pubblicazione 14 Gennaio 2015)

Attuazione di un progetto museale interattivo per lo sviluppo e la diffusione di tecnologie informatiche. E' questo il tema di una delibera firmata dalla Giunta che autorizza la sottoscrizione di un Protocollo d'intesa tra l'amministrazione comunale e l'IRSAP, l'Istituto Regionale per lo Sviluppo della Attivitą Produttive. In particolare, l'accordo prevede la concessione al Comune di Palermo in comodato d'uso per i prossimi venticinque anni dei locali del centro direzionale ASI di Brancaccio (uffici ed aule formative e sala convegni) oltre all'uso dei parcheggi sotterranei. L'uso di questi locali sarą destinato a mostre espositive anche a supporto di iniziative di promozione e sviluppo di attivitą imprenditoriali in settori di punta della Tecnologia dell'Informazione e della Comunicazione, acronimo TIC (traduzione dell'inglese Information and Communication Technology, il cui acronimo č ICT), attivitą espositive/museali attraverso l'ausilio di computer e attivitą formative che consentano l'organizzazione di corsi di formazione di livello internazionale sulle tecnologie ICT pił innovative in campo industriale ed ancora attivitą di supporto a progetti di start-up aziendale (incubatore di impresa) e di sostegno alle realtą imprenditoriali gią esistenti sul territorio, il cosiddetto acceleratore di impresa, con particolare riferimento al settore ICT. Il sindaco Leoluca Orlando, sottolinea che 'l'accordo conferma l'impegno dell'Amministrazione ad operare in sinergia con altri enti ed istituzioni pubbliche per rilancio dell'area sud della cittą, attraverso la valorizzazione a fini economici e culturali del patrimonio gią esistente, che si presta alla realizzazione di iniziative innovative'.