Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

Quattro nuovi autovelox in viale Regione Siciliana

(data pubblicazione 13 Maggio 2015)

Quattro nuovi autovelox fissi esordiranno il prossimo mese di giugno in Viale Regione Siciliana e si aggiungeranno ai due, già presenti sulla stessa arteria stradale. Sono in corso i lavori dei tecnici per l'allocazione degli impianti e la sistemazione della segnaletica stradale. Le quattro colonnine di rilevazione della velocità, di color grigio topo e di 1,60 metri di altezza, saranno posizionate all'altezza di via La Loggia e di via Principe di Paternò in direzione Trapani ed all'altezza di via Ur 15 ed il sottoponte Basile in direzione Catania. Con l'arrivo dei nuovi box, considerando quelli già operanti sullo spartitraffico all'altezza di via Nave sulla carreggiata in direzione Catania e nello svincolo per via Ernesto Basile in direzione Trapani, diventano sei, lungo il viale Regione Siciliana, gli autovelox che controlleranno il rispetto dei limiti di velocità, imposti dall'art. 142 del Codice della strada. Quindi, tre postazioni per carreggiata, posizionate trasversalmente in entrambe le direzioni di marcia: - altezza svincolo per via Ernesto Basile, via La Loggia e via Principe di Paternò in direzione Trapani - via Ur 15, via Nave e sottoponte Basile in direzione Catania. Le colonnine di rilevazione, sono dotate di un software per l'invio in automatico dei dati rilevati e grazie al procedimento di 'remotizzazione', i dati saranno trasmessi in tempo reale dalla sede periferica posizionata su strada alla sede centrale del Comando di via Dogali, per lo sviluppo delle procedure. 'L'utilità dell'autovelox è un dato inconfutabile - dice il vicecomandante Luigi Galatioto - con le prime colonnine installate nella metà del 2012, abbiamo infranto il record di viale Regione Siciliana di strada più incidentata d'Italia. I dati parlano chiaro, si è ridotto del 30% il tasso di mortalità per incidenti causati dalla velocità ed è diminuito anche il numero di feriti e di persone in pericolo di vita. Con buona pace di chi ritiene che l'installazione delle colonnine sia soltanto una operazione di cassa' La collocazione dei nuovi autovelox rientrano in un piano articolato per la sicurezza stradale, disposto dal comandante Vincenzo Messina che prevede l'obiettivo di 8 box in totale: di concerto con la Prefettura sono allo studio diverse ipotesi che riguardano alcune strade cittadine.