Comune di Palermo - Comunicati stampa- Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Comunicati stampa- Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
immagine

ZTL entro marzo - Presentato il disciplinare tecnico

(data pubblicazione 17 Febbraio 2016)

E' stato presentato il 'Disciplinare Tecnico della ZTL Centrale'. Il documento, in linea con i contenuti della Circolare Ministeriale (Ministero LL.PP.) n. 3816 del 21/7/1997 e con le indicazioni fornite dal Consiglio Comunale di Palermo, regolamenterà le nuove Zone a Traffico Limitato della città. Il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore alla Mobilità, Giusto Catania, hanno fornito i dettagli del documento nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta a Palazzo della Aquile. 'Si aggiunge un ulteriore passo al cammino dell'Amministrazione comunale nel promuovere mobilità sostenibile e tutela dell'ambiente - ha detto il sindaco Orlando -. Proprio ieri - ha spiegato il primo cittadino - abbiamo inaugurato le nuove stazioni della metropolitana di Palermo, il cosiddetto passante ferroviario, le linee di Tram sono in esercizio e stiamo ottenendo i finanziamenti del Governo nazionale per ampliarle, si procede con le pedonalizzazioni, mentre bike sharing e car sharing sono ormai due realtà concrete che fanno di Palermo un punto di riferimento riconosciuto a livello nazionale per la mobilità sostenibile. In questo quadro, abbiamo pensato di continuare l'azione di difesa dell'ambiente con un provvedimento organico per le ZTL, che fa seguito alle indicazioni fornite dal Consiglio comunale, su proposta della Giunta, e che si pone come elemento di equilibrio tra le esigenze di mobilità dei cittadini e l'abbattimento dei livelli di inquinamento ambientale. Stiamo lavorando nel rispetto dei tempi previsti dalla legge e di quelli della città, - ha concluso Orlando - e per far in modo che la ZTL non sia uno spauracchio, ma un ulteriore contributo a rendere Palermo una città europea civile e vivibile'. Come già annunciato nei giorni scorsi, le zone a traffico limitato saranno la 1 e la 2. La 1 avrà il seguente perimetro (percorribile anche senza pass): via Lincoln, piazza Giulio Cesare, piazza Sant'Antonino, corso Tukory, via Re Ruggero, piazza Indipendenza, corso Calatafimi (nel tratto iniziale e più vicino a piazza Indipendenza), corso Alberto Amedeo, piazza Vittorio Emanuele Orlando, via Goethe, via Nicolò Turrisi, via Villa Filippina, piazza San Francesco di Paola, via Pignatelli Aragona, piazza Giuseppe Verdi, via Cavour, piazza XIII Vittime, via Francesco Crispi, via Cala e Foro Umberto Primo. I limiti della Ztl 2, invece, saranno piazza XIII Vittime, via Francesco Crispi, piazza della Pace, via Piano dell'Ucciardone, piazza Carlo Giachery, via Duca della Verdura, via Emanuele Notarbartolo (tratto), via Piersanti Mattarella, via Principe di Villafranca, via Paolo Paternostro, via Giovanni Amendola, piazza San Francesco di Paola, via Pignatelli Aragona, piazza Giuseppe Verdi e via Camillo Cavour. 'E' un intervento strutturale che farà leva su una porzione importante del traffico della città - ha dichiarato l'assessore Catania -. Abbiamo visto, infatti, che nelle ore di punta circa il 30 per cento del traffico totale cittadino si dirige verso la ZTL centrale, mentre il 20 per cento del traffico totale cittadino ne fuoriesce. Con questo provvedimento - ha continuato Catania - contiamo di eliminare dalla zona centrale della città circa il 35 per cento del traffico veicolare, ossia l'equivalente di circa centomila veicoli, che non potranno accedere alla zona centrale a traffico limitato. Questo è il segno tangibile di come vogliamo migliorare la vivibilità di Palermo e tutelare la salute dei palermitani'. 'Le ZTL - ha concluso Catania - partiranno entro la fine di marzo e, prima che questo avvenga, sarà attivata una navetta gratuita all'interno del centro storico e con una frequenza di 6-8 minuti'. Secondo quanto previsto dal disciplinare, le ZTL avranno validità esclusivamente nei giorni feriali, secondo le seguenti modalità: dal lunedì al venerdì, dalle 8,00 alle 14,30 e dalle 15,30 alle 20,00; il sabato nella fascia oraria dalle 8,00 alle 13,00. Negli orari di validità saranno vietati l'ingresso, la circolazione e la sosta dei veicoli non autorizzati. E' previsto un percorso libero tutto il giorno che dal Tribunale arriva al mare, attraversando via Volturno e via Cavour e collegando i parcheggi del porto, del tribunale e di piazzale Ungheria. Resta confermato anche l'accesso libero all'Ospedale dei bambini. Anche i perimetri delle Ztl saranno liberi. Le autorizzazioni all'accesso nella ZTL Centrale si distinguono in annuali o temporanee (semestrali, mensili e giornaliere). Costituiscono titolo autorizzatorio all'accesso nella ZTL Centrale: l'appartenenza alle seguenti categorie (esentate da ogni formalità): veicoli di polizia stradale, dei vigili del fuoco, dei servizi di soccorso, velocipedi, ciclomotori e motocicli, veicoli a trazione animale e a braccia, mezzi di Amat Palermo s.p.a. adibiti al trasporto di persone; l'iscrizione in 'Lista bianca' (lista di targhe autorizzate) per le seguenti categorie di esentati: taxi (compresi n.c.c. fino a 9 posti compreso il conducente), veicoli del servizio di 'car sharing', veicoli adibiti al servizio di persone con limitata o impedita capacità motoria (muniti del contrassegno speciale), veicoli di servizio (individuabili da contrassegni d'istituto e/o da evidenti simboli apposti nella carrozzeria) degli enti pubblici, veicoli del corpo diplomatico (muniti di appositi segni distintivi), veicoli di servizio (individuabili da contrassegni d'istituto e/o da evidenti simboli apposti nella carrozzeria) delle A.S.P., e delle Aziende sanitarie ospedaliere, mezzi della Protezione Civile (muniti di appositi segni distintivi apposti nella carrozzeria). Il mancato inserimento in 'Lista bianca' di tali categorie di veicoli darà luogo alle sanzioni previste dal Codice della Strada; l'iscrizione in 'Lista bianca' e il possesso del contrassegno (annuale/semestrale/mensile/giornaliero) per i non esentati. Non potranno accedere alle ZTL le vetture Euro 0, 1 e 2, cioè quelle immatricolate fino al 1999. Sarà il contrassegno cartaceo, dotato di ologramma e QR code, a consentire l'accesso e il transito nella 'ZTL Centrale', in deroga al divieto di accesso. Il contrassegno dovrà essere obbligatoriamente esposto all'interno del parabrezza del veicolo, in posizione ben visibile. La mancata esposizione dello stesso, sia in transito che in sosta, sarà considerata equivalente alla mancanza del titolo e pertanto rende il veicolo soggetto alle sanzioni previste dal C.d.S. Sarà vietato l'uso di fotocopie dei contrassegni. Il rilascio del contrassegno dovrà essere richiesto direttamente ad Amat Palermo S.p.A., presentando la documentazione prevista per ciascuna categoria.Tutti i contrassegni rilasciati da Amat Palermo S.p.A., ove nella normativa non sia specificato in maniera diversa, avranno validità massima annuale dal giorno del rilascio. I contrassegni potranno essere rilasciati per periodi di validità inferiori all'anno (giornalieri, mensili o semestrali), a richiesta dell'interessato. Per quanto riguarda le tariffe, il pass annuale costerà 100 euro. Per le auto ibride elettriche o quelle a gas e metano il costo sarà pari a 50 euro. Non pagheranno nulla le auto elettriche: - Per i titolari di veicoli a 3 e 4 ruote a trazione esclusivamente elettrica: l'autorizzazione è costituita da contrassegno associato al singolo veicolo autorizzabile e consente il transito all'interno della 'ZTL Centrale'.Tariffe e/o oneri: l'inserimento in 'Lista bianca' e rilascio del contrassegno gratuiti, fermo restando la corresponsione di oneri derivanti da bolli, diritti fissi e di istruttoria. - Per i titolari di veicoli a 3 e 4 ruote ibridi elettrici: l'autorizzazione è costituita da contrassegno associato al singolo veicolo autorizzabile e consente il transito all'interno della 'ZTL Centrale'. Tariffe e/o oneri: contrassegno: annuale E. 50,00 - semestrale E. 25,00 - mensile E. 10,00 - giornaliero E. 2,50. La tariffe si intendono al netto di oneri derivanti da bolli, diritti fissi e di istruttoria. - Per i titolari di veicoli a 3 e 4 ruote a gas (GPL)/metano: l'autorizzazione è costituita da contrassegno associato al singolo veicolo autorizzabile e consente il transito all'interno della 'ZTL Centrale'. Tariffe e/o oneri: contrassegno: annuale E. 50,00 - semestrale E. 25,00 - mensile E. 10,00 - giornaliero E. 2,50. La tariffe si intendono al netto di oneri derivanti da bolli, diritti fissi e di istruttoria. - Per le autolinee, mezzi pesanti turistici (noleggio con conducente per trasporto di persone e bus turistici), servizi turistici di linea: l'autorizzazione è costituita da contrassegno associato al singolo veicolo autorizzabile e consente il transito all'interno della 'ZTL Centrale'. Tariffe e/o oneri: contrassegno: annuale E. 600,00 - mensile E. 120,00 - giornaliero E. 30,00. La tariffe si intendono al netto di oneri derivanti da bolli, diritti fissi e di istruttoria. - Per i titolari di autoveicoli d'epoca e di interesse storico e collezionistico di cui all'art. 60 del Codice della Strada (D. Lgs n. 285/92 e s.m.i.). l'autorizzazione è costituita da contrassegno associato al singolo veicolo autorizzabile e consente il transito all'interno della 'ZTL Centrale'. Tariffe e/o oneri: contrassegno: annuale E. 100,00 - semestrale E. 50,00 - mensile E. 20,00 - giornaliero E. 5,00. La tariffe si intendono al netto di oneri derivanti da bolli, diritti fissi e di istruttoria. Esclusivamente nel caso di partecipazione a manifestazioni (sportive, culturali, ecc.) di rilevanza internazionale, patrocinate dal Comune di Palermo, inserimento in lista bianca gratuito, anche da parte del soggetto organizzatore, limitatamente alla durata cittadina della manifestazione. I residenti dovranno pagare il pass, ma potranno continuare a usare le auto Euro 0, 1 o 2, non pagheranno più il pass per le zone blu e avranno un abbonamento gratis a una linea Amat, ad eccezione della 101.

allegato