Comune di Palermo - Scadenze - Notizia estesa

rss Seguici su Facebook Seguici su Twitter Seguici su Instagram Seguici su Google+ mailinglist Canale Youtube del Comune di Palermo

Comune di Palermo

Home - Scadenze - Notizia estesa
Condividi
Stampa
Stampa
Mappa
immagine

Avviso presentazione istanze contributo Adozioni Internazionali

(data pubblicazione 17 Settembre 2018 - scadenza 16 Ottobre 2018)

Si comunica chel’Assessorato Regionale della famiglia , delle politiche sociali e del lavoro ha pubblicato in data 2677/2018 il D.A.n°90 , avente come oggetto “Contributo alle spese sostenute dalle famiglie per le adozioni internazionali”,in  applicazione dell'art. 7, comma 1, della L.R. n. 10/2003 e s.m.i. recante “Norme per la tutela e la valorizzazione della famiglia” che, in materia di adozioni internazionali, persegue obiettivi per la rimozione degli ostacoli nella fattispecie a carattere economico che possono inficiare le condizioni di disponibilità da parte degli aspiranti futuri genitori adottivi prevedendo, a tal fine, l'erogazione di un contributo fino al 50% delle spese sostenute dalle famiglie per l'espletamento delle procedure di adozione internazionale;

Possono presentare istanza per la concessione del contributo le famiglie adottive con reddito complessivo fino a 70.000,00 euro, esercenti la potestà genitoriale del minore/i, in possesso della cittadinanza italiana e residenti nel territorio della Regione Siciliana nei confronti dei quali sia stato trascritto nei registri degli atti di nascita il Decreto del Tribunale per i Minori, con cui viene resa efficace in Italia la sentenza di adozione del Tribunale della nazione di provenienza del minore stesso, fino ad esaurimento delle risorse previste per il corrente esercizio finanziario, per i periodi di seguito riportati:

  1. dall'1 gennaio al 31 dicembre 2013
  2. dall'1 gennaio al 31 dicembre 2014
  3. dall'1 gennaio al 31 dicembre 2015
  4. dall'1 gennaio al 31 dicembre 2016
  5. dall'1 gennaio al 31 dicembre 2017
  6. dall'1 gennaio al 31 dicembre 2018

Potranno ricevere il contributo le famiglie adottive in possesso di un Indicatore Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.) del nucleo familiare computato secondo le disposizioni di cui al D.P.C.M. n. 1952 del 03.05.2018, concernente la revisione di modalità di determinazione ed  i campi di applicazione dell'I.S.E.E. fissato nella misura seguente:

a) 50% (fino ad un massimo di 5.000,00) per i genitori adottivi che abbiano un indicatore I.S.E.E. fino a 35.000,00 euro;

b) 30% (fino ad un massimo di 3.000,00) per i genitori adottivi che abbiano un indicatore I.S.E.E. compreso tra 35.000,00 euro e 70.000,00.

In ogni caso il rimborso non potrà superare la somma di euro 5.000,00 per i redditi di cui alla lettera a) e la somma di euro 3.000,00 per i redditi di cui alla lettera b).

Il contributo è dovuto per la parte eccedente l'importo delle spese sostenute per l'adozione internazionale detratto dalla dichiarazione dei redditi, certificato dall'Ente Autorizzato, in base a quanto previsto dall'art. 10, comma 1, lettera l-bis) del decreto del Presidente della Repubblica  22 dicembre 1986, n. 917 (L. 476 art. 31, comma 3, lettera O). Sono escluse dal rimborso le spese post-adottive ed i contributi liberali.

I soggetti, in possesso dei requisiti sopraindicati, potranno produrre istanza redatta su specifico schema denominato Allegato “B”, scaricabile da:

http://pti.regione.sicilia.it/portal/page/portal/PIR_PORTALE/PIR_LaStrutturaRegionale/PIR_Assessoratofamigliapolitichesocialielavoro/PIR_DipFamiglia/PIR_articolo68/PIR_da/PIR_ddaa2018succ/DA%20n.%2090%20GAB%20DEL%2026-07-2018.pdf

Le istanze dovranno essere inoltrate al Comune di residenza della famiglia adottiva, corredate dalla seguente documentazione:

a) attestato indicatore I.S.E.E. rilasciato dagli uffici abilitati (C.A.F., Patronato, Comuni) corrispondente all'anno precedente in cui si presenta istanza;

b) fotocopia del documento di riconoscimento di entrambi i genitori adottivi in corso di validità;

c) certificazione delle spese sostenute rilasciata dall'Ente autorizzato sotto la sola ed esclusiva responsabilità dell'Ente stesso;

e) eventuale certificazione sanitaria attestante condizioni di handicap o patologia cronica del minore rilasciata dalla Commissione medica;

f) dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28/12/2000 n. 445 di entrambi i coniugi, da cui si evinca “che per le spese giustificative del contributo e per la parte da questa coperta non è stato richiesto ed ottenuto, né sarà richiesto altro contributo ad altri soggetti pubblici o privati”.

Pertanto, si comunica che le famiglie adottive residenti nel Comune di Palermo potranno presentare la relativa domanda esclusivamente presso il Settore Servizi Socio Assistenziali, Servizio Infanzia, Adolescenza e Servizi per la Famiglia, Coordinamento Servizio Sociale per i Minori, sito in via Garibaldi n.26, piano 2° nei giorni di lunedì e giovedì dalle ore 9 alle ore 13 e di mercoledì dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle 17.

Le istanze potranno essere presentate esclusivamente dal 19 settembre al 16 ottobre 2018.

 Per ulteriori informazioni contattare il numero 091/7404245 oppure 091/7404246.